Tag Archivio per: Report

Reinvest – Investimenti crowdfunding marzo

Ciao a tutti da Reinvest ed ecco il consueto aggiornamento sui miei investimenti, per il mese di marzo. Le restituzioni continuano ad essere in ritardo sulle date previste anche se qualcosa si muove, si comincia ad avere maggiori informazioni sulle motivazioni e nuove ipotesi sulle date di rimborso.

Questa situazione porta a riconsiderare l’approccio agli investimenti immobiliari ed aziendali: non devo investire in più di un prestito alla volta per proponente. Posso fare eccezione solo se l’investimento in essere è allo stadio finale e quello proposto è particolarmente interessante. Ma dovrà essere un’eccezione molto ponderata.

Non tutti i ritardi sono di proponenti con più progetti ma ho notato il contrario, chi ha più progetti ne ha, generalmente, almeno uno in ritardo. Non è una regola scientifica ma la precauzione mi porta a prendere questa decisione.

Questo mese pubblicherò un altro articolo, a riguardo di Finanza Alternativa, dove si parlerà di trasporti marittimi e della possibilità di investire in questo settore. Pensavo di inserirlo come capitolo qui sotto, come fatto nel mio articolo di febbraio, ma lo trovo molto interessante e lo svilupperò bene.

Seguite il blog di P2P Italia e, nel frattempo, venite a discuterne qui: Entra nel canale Telegram di ReInvest!

Risultati di marzo

Guadagni del mese

Investimenti Prestiti Immobiliari

Recrowd

Il contributo di Recrowd al mese di marzo è di €580,28. Sono le cedole dei progetti con distribuzione mensile e di un progetto chiuso nei tempi previsti.

BuildLenders

L’apporto di BuildLenders nel mese di marzo è stato di €526,87, dato dalle cedole mensili di 4 progetti e di un rimborso.

Italy-Crowd

La distribuzione di questa piattaforma nel mese di marzo è stata di €220, dovuto alla restituzione di un progetto.

Investimenti in crediti al consumo e affitti brevi

Il reddito di marzo di questo asset è di € 263,04.

L’investimento è di € 28.963 ripartito nel seguente modo:

 

Robocash

Reddito marzo €66,02.

Afranga

Provento marzo €51,74.

Esketit

Guadagno marzo €51,68.

Income Marketplace

Rendita marzo €43,57.

Fintown

Introito del mese €50,03.

Investimenti Prestiti Aziendali

Capitalia

Interessi marzo €441,01.

Reso capitale marzo €1.214,61.

Interesse 12,60%.

Importo capitale e interessi con ritardo maggiore di 30 gg. €34,80.

Nel grafico seguente la ripartizione dei prestiti per rating:

Attualmente ho un portafoglio di 51prestiti.

Maclear

Ho investito in un nuovo progetto e il rendimento di marzo è di €53,65.

La distribuzione dei redditi passati e futuri è la seguente:

Reinvest – Investimenti crowdfunding febbraio

Ciao a tutti da Reinvest ed ecco il mio solito articolo di aggiornamento sui miei investimenti.

Da questo mese ho deciso di aggiungere una sezione intitolata Finanza Alternativa in cui mi piace mettere alcune idee di investimenti innovativi, leggendole ci si rende conto che l’unico limite alle attività è la fantasia. Queste descrizioni sono tratte dalle mie letture e quindi sono ricerche fatte da altri quasi esclusivamente negli Stati Uniti.

Sulla base delle esperienze per questo anno ho preso le seguenti iniziative:

  1. Le piattaforme in cui ho investito in modo significativo devono operare autonomamente cioè i rimborsi e le restituzioni devono finanziare i nuovi investimenti.
  2. La redditività dei crediti al consumo non è interessante come tempo fa e ho l’obiettivo di ridurre la loro esposizione nel mio portafoglio.
  3. Cercherò nel tempo di eliminare le piattaforme poco performanti e con ritardi e/o prestiti problematici significativi.
  4. Nel settore immobiliare investirò prevalentemente in progetti senza rischio vendita e/o proposte di proponenti molto affidabili.
  5. Sto valutando se l’investimento negli affitti a breve termine possa sostituire l’investimento nei crediti al consumo.

Queste scelte diminuiranno la diversificazione ma penso sia il momento di aumentare l’affidabilità del portafoglio e tenere conto delle esperienze avute negli ultimi anni per prendere decisioni che limitino il più possibile la perdita di denaro.

I guadagni di questo mese sono ancora interessanti ma i ritardi nelle restituzioni, ed in particolare di Recrowd, ne hanno ridotto i risultati.

È importante ricordare che Recrowd dal mese di marzo al fine di ridurre i ritardi ed avere maggiore agilità nel recupero dei crediti ha modificato i contratti con gli investitori e con i proponenti ad ha intrapreso iniziative interessanti.

Cosa ne pensate di queste scelte? Vi invito a venire a parlarne nel canale telegram, a cui potete accedere la prima volta da qui: Entra nel canale Telegram di ReInvest!

Risultati di febbraio

Guadagni del mese

Investimenti Prestiti Immobiliari

Recrowd

Il contributo di Recrowd al mese di febbraio è di €778,51. Sono le cedole dei progetti con distribuzione mensile e di un progetto chiuso in anticipo.

BuildLenders

Il apporto di BuildLenders nel mese di febbraio è stato di €306,87, dato dalle cedole mensili di 4 progetti.

Prepay

Questo mese il contributo di Prepay è stato di €30,00.

Italy-Crowd

La distribuzione di questa piattaforma nel mese di febbraio è stato di €220, dovuto alla restituzione anticipata del progetto di Amelia.

Investimenti crediti al consumo

Robocash

Reddito febbraio €64,77.

Afranga

Provento febbraio €46,28.

Esketit

Guadagno febbraio €38,12.

Income Marketplace

Rendita febbraio €38,17.

Fintown

Introito febbraio €40,06.

Investimenti Prestiti Aziendali

Capitalia

Interessi febbraio €513,38.

Reso capitale febbraio €4.291,37.

Interesse 12,53%.

Importo capitale e interessi con ritardo maggiore di 30 gg. €0,00.

Nel grafico seguente la ripartizione dei prestiti per rating:

Attualmente ho un portafoglio di 48prestiti.

Maclear

Ho investito in un progetto e il rendimento di febbraio è di €54,72.

Finanza Alternativa

Questo mese guardiamo ad una classe di asset alternativa che è fondamentale per la società: la terra.

C’è una citazione famosa che apprezzo:

“Il momento migliore per piantare un albero è ieri. Il secondo miglior tempo è oggi”.

Si potrebbe dire la stessa cosa riguardo agli investimenti in terreni. È il fondamento di tutta l’umanità, gode di una domanda permanente e la quantità è limitata.

In questa occasione parleremo dei terreni attraverso la lente di RADD America, una società che è progredita dall’investimento nel settore immobiliare tradizionale all’investimento in terreni americani.

Esploreremo perché investire nel settore immobiliare può essere una seccatura e come i REIT lo rendono più semplice e esamineremo la strategia fondiaria di RADD.

I problemi degli investimenti immobiliari

Quando investi in un’azione, tutto ciò che devi fare è acquistare l’asset, sederti e attendere che il suo prezzo salga (si spera).

Ma il settore immobiliare è molto più complicato. In effetti, è un po’ una seccatura.

  • Hai bisogno di un acconto compreso tra il 10% e il 20%.
  • È necessario perlustrare le aree per la proprietà giusta.
  • Bisogna pensare allo sviluppo.
  • È necessario garantire il rispetto di tutte le norme vigenti.
  • Devi trovare inquilini.
  • Infine, devi gestire tu stesso la proprietà o pagare qualcuno per farlo.

E questo non include il problema delle tasse immobiliari e della morosità degli inquilini il cui impatto può diminuire o distruggere la tua performance.

Per decenni, queste sfide hanno impedito a molte persone di pensare agli investimenti immobiliari al di fuori della propria casa (o magari di una seconda casa per le vacanze).

Quando le persone comuni investono nel settore immobiliare, in genere affittano una casa unifamiliare in un quartiere che conoscono bene.

Ma con la creazione di una struttura societaria nota come fondo di investimento immobiliare (noto anche come REIT), la situazione ha cominciato a spostarsi a favore degli investitori al dettaglio.

L’ascesa dei REIT

I REIT sono fondamentalmente solo società che possiedono e gestiscono un portafoglio di beni immobiliari. Per acquistare queste proprietà, i REIT raccolgono denaro da investitori al dettaglio come noi.

I REIT furono introdotti negli Stati Uniti negli anni ’60 come un modo fiscalmente efficiente per consentire ai singoli investitori di accedere a migliori opportunità immobiliari.

Nei primi decenni dopo la sua introduzione, nulla era cambiato. Ma la legge cambiò nel 1986 e improvvisamente ai REIT fu permesso di gestire le proprietà che avevano acquistato da soli.

Ciò ha dato il via all’era moderna degli investimenti immobiliari.

Attualmente negli Stati Uniti esistono più di 200 REIT, con una capitalizzazione di mercato totale di oltre 1,2 trilioni di dollari. RADD America è uno di questi e ne parleremo più approfonditamente di seguito.

Sebbene i REIT rappresentino solo una frazione del valore totale degli immobili nazionali, hanno all’incirca le stesse dimensioni del mercato del credito privato.

In cambio dei finanziamenti, gli investitori ricevono il reddito generato dal REIT.

Per leggei REIT devono pagare almeno il 90% del loro reddito imponibile sotto forma di dividendi agli investitori.

Perché i REIT sono così popolari?

Il più grande vantaggio dei REIT è che trasformano gli investimenti immobiliari attivi in ​​investimenti passivi.

Tradizionalmente, gli investimenti immobiliari combinavano le due cose. Sostanzialmente non vi è stata alcuna differenza tra investitori e operatori immobiliari.

Ma con i REIT, gli investitori possono esternalizzare le operazioni a manager professionisti che svolgono tutto il lavoro pratico (approvvigionamento di proprietà, esecuzione di riparazioni, gestione degli inquilini, ecc.)

La parte passiva è molto più semplice. Basta investire il capitale e raccogliere i rendimenti.

I REIT hanno anche contribuito a risolvere alcuni dei problemi strutturali con la classe di attività:

Liquidità

Gli edifici e le case possono essere difficili da vendere. Dopotutto, ogni proprietà è unica e trovare l’acquirente giusto richiede tempo.

Ma assemblando un portafoglio di proprietà sotto un’unica struttura societaria, gli investitori possono semplicemente scambiare le azioni di quel portafoglio, nello stesso modo in cui possono scambiare azioni. In effetti, molti REIT sono quotati in borsa.

RADD America è un REIT privato, il che significa che RADD America non è quotato in borsa.

Ma questo può essere un grande vantaggio, perché il prezzo delle loro azioni non è determinato dal mercato azionario più ampio! I REIT privati ​​riflettono meglio la realtà e non subiranno fluttuazioni così drastiche.

Intensità di capitale

Gli investimenti immobiliari in genere richiedono elevati costi di capitale iniziali: dopo tutto, acquistare una casa (o un terreno) non è economico.

Ma i REIT sono azioni frazionate di un intero portafoglio immobiliare, che consentono agli investitori di entrare con un investimento basso.

Diversificazione

Il settore immobiliare è trattato come un’unica classe di asset, ma non dovrebbe esserlo, perché all’interno del settore immobiliare esistono tantissimi settori diversi, ciascuno con le proprie caratteristiche.

Gli immobili residenziali e gli immobili commerciali sono i due gruppi principali. Ma ognuna di queste ha le sue suddivisioni (abitazioni unifamiliari, plurifamiliari, uffici, magazzini, industriali, ecc.)

E questo per non parlare dei REIT immobiliari alternativi e veramente diversificati.

Cos’è RADD America?

RADD America è guidata dal fondatore e CEO Dutch Mendenhall, che ha trascorso anni come consulente nel settore immobiliare.

L’organizzazione conta ora oltre 150 persone e gestisce un portafoglio immobiliare di 200 milioni di dollari, gestendo proprietà residenziali e ad uso misto in California, Texas, Florida, Pennsylvania e New Jersey.

Ma il team sta mettendo insieme un nuovo fondo che si concentra esclusivamente sul territorio americano, compresi terreni agricoli, boschi e terreni non edificati.

La strategia di investimento di RADD

Investire in un terreno è diverso dall’acquistare una casa. Ecco come RADD America intende sfruttare le caratteristiche uniche del territorio e creare un valore serio.

Acquistare terreni sottoutilizzati

Troppo spesso i terreni primari sono sottoutilizzati e non raggiungono il loro pieno potenziale. Ciò è particolarmente vero per i terreni agricoli, che possono soffrire molto a causa di una cattiva gestione.

Il team RADD ha molta esperienza nell’aiutare gli asset immobiliari tradizionali a realizzare il loro pieno potenziale di guadagno. Ora stanno portando quell’esperienza nella terra stessa.

Tutti i terreni in cui RADD America investe hanno:

  • Ottimo accesso.
  • Potenziale per un reddito aggiuntivo. Ad esempio, molte aziende agricole hanno trascurato l’opportunità di generare entrate vendendo ghiaia a un’azienda produttrice di rocce, vendendo legname dalla terra e richiedendo crediti di carbonio. E così via.

Migliorando la gestione delle aziende agricole e aumentando il flusso di cassa per acro, RADD America garantisce che i propri investimenti realizzino il loro pieno potenziale.

Sviluppare il territorio

Uno degli svantaggi di investire in terreni non edificabili è che non possono essere edificati. Ciò significa che il potenziale per generare reddito immediato dalla terra è limitato.

D’altro canto, significa che il reddito potenziale è limitato solo dalla tua immaginazione e dalla tua capacità di costruire effettivamente ciò che vuoi costruire.

Scarsità

La terra è l’investimento definitivo in termini di scarsità. Dopotutto, non possiamo semplicemente creare più terra.

La scarsità di immobili sviluppati è una sorta di illusione. Uno sviluppatore può facilmente moltiplicare per 20 le unità abitative disponibili su un lotto convertendo una casa unifamiliare in un condominio a più piani.

Ma la scarsità di terra è innegabile. Ciò significa che l’aumento della domanda si tradurrà quasi inevitabilmente in un aumento dei prezzi.

Nel complesso, queste caratteristiche chiave hanno reso la terra un’interessante opportunità per gli investitori negli ultimi anni, un’opportunità che RADD America sta cercando di sfruttare.

Il momento migliore per investire in un terreno

Negli ultimi dieci anni, il valore della terra ha registrato un forte aumento, poiché la concorrenza per questa risorsa scarsa si è inasprita. Per fare un esempio, il valore medio di un acro di terreno agricolo negli Stati Uniti è salito da 2.520 dollari nel 2012 a 3.800 dollari nel 2022.

Fonte: USDA

E tale aumento non tiene conto del reddito generato dalla terra. È come osservare l’aumento del prezzo delle azioni di un titolo senza tenere conto anche dei dividendi.

Nel complesso, il rendimento medio annuo dei terreni agricoli è dell’11,5% (in confronto, lo S&P 500 ha un rendimento totale medio annuo di circa il 12%).

Alcune delle persone più ricche del mondo stanno espropriando terreni agricoli. Bill Gates è il più grande proprietario terriero degli Stati Uniti, possiede abbastanza terra da coprire circa un terzo del Rhode Island. La quantità di terra posseduta dalle 100 famiglie più ricche degli Stati Uniti è aumentata del 50% dal 2007.

Benefici sociali

È stato riconosciuto che parte della motivazione per avere un veicolo separato per gli investimenti fondiari era rendere più semplice il finanziamento del portafoglio immobiliare complessivo di RADD.

Ma ha anche sottolineato gli importanti vantaggi sociali della RADD America. In altre parole, questo REIT è progettato non solo per ottenere una forte performance finanziaria, ma anche per servire uno scopo più elevato per l’America.

RADD America è stato lanciato in un momento in cui è sempre più sottolineata l’importanza del territorio americano per la sua sicurezza.

La proprietà straniera di terreni agricoli statunitensi è raddoppiata dal 2009 al 2019. E recentemente, una società cinese ha tentato di costruire uno stabilimento vicino a una base dell’aeronautica americana.

Evidenziare questi fatti non significa demonizzare gli stranieri – dopo tutto, gli immigrati sono una parte inestimabile della storia e del tessuto culturale americano. Ma sia per la sicurezza alimentare che per la sicurezza nazionale, l’importanza di garantire che la terra americana sia posseduta in maggioranza dai suoi stessi cittadini non può essere sopravvalutata.

Il fondo RADD è inoltre un enorme valore nel prendersi cura del territorio americano per la prossima generazione. Ciò include contribuire agli sforzi di conservazione per scopi ambientali, nonché garantire il sostegno agli agricoltori che ancora coltivano prodotti freschi coltivati ​​localmente.

Le ragioni finanziarie per investire in RADD America sono forti. Ma la questione sociale potrebbe rappresentare una grande attrazione per gli americani che vogliono sostenere il futuro della loro nazione sostenendone la terra.

Come funziona

Prestazione storica

RADD America è un fondo nuovo, quindi non è disponibile alcuno storico delle prestazioni a cui accedere.

La performance del fondo RAD Diversified originale è forte.

In tre anni, ha aumentato il prezzo delle sue azioni da $10 a $22,22 dal 2019 al 2022, con un aumento annualizzato di circa il 30%. Oggi il prezzo delle azioni è pari a 25,04 dollari.

REIT privato

RADD America è strutturato come un REIT, il che significa che gli investitori otterranno la stessa grande generazione di reddito e lo stesso trattamento fiscale di cui godono tutti i REIT.

In quanto REIT non quotato le azioni RADD America non possono essere vendute con la stessa facilità delle azioni su una borsa pubblica. RADD intende avere un programma di riscatto semestrale.

Ciò significa anche che il prezzo delle azioni RADD America sarà aggiornato meno frequentemente rispetto alle azioni pubbliche. Il prezzo delle azioni sarà aggiornato una volta al trimestre in base al valore patrimoniale netto corrente dell’azienda.

Trasparenza

Nonostante non sia quotato, RADD mira a essere il più trasparente possibile con gli investitori sullo stato attuale dei loro fondi. Ogni mese, il CEO Dutch Mendenhall effettua una chiamata Zoom per aggiornare gli investitori sui potenziali rendimenti e su quali nuove acquisizioni si sta lavorando.

Risultati Gennaio – Febbraio 2024

Eccoci arrivati ad un nuovo aggiornamento dei miei risultati negli investimenti in P2P lending. Siamo arrivati a febbraio 2024.

Come avrete notato ho saltato un mese, infatti ho pensato, con l’inizio del 2024, di concentrare il mio report risultati su due mesi, anzichè uno solo, e cominciare quindi a pubblicarlo bimestralmente. Il motivo di ciò è l’attuale relativa stabilità del mercato e la voglia di dare spazio anche alla sezione di Equity Crowdfunding, gestita da Furio, senza appesantire troppo il blog e senza rinunciare a pubblicare aggiornamenti specifici sulle piattaforme.

Per quanto riguarda gli investimenti, il periodo che stiamo attraversando è caratterizzato da due fattori non propriamente positivi: i tassi di interesse che dallo scorso autunno si stanno abbassando in alcune piattaforme (Mintos si aggiunge ora a questa lista) ed un periodo particolarmente intenso di ritardi nel settore del lending immobiliare. Questo ha fatto sì che anche i miei profitti mensili abbiano avuto una flessione rispetto alla costante crescita periodica nel corso del 2023. Ho, inoltre, effettuato dei prelievi diminuendo un po’ la quota del mio capitale investita oggi nel p2p lending, in attesa di un cambio di tendenza.

Non diminuirò molto di più la quota, anzi, sto già valutando di far girare già qualcosa in più su alcune piattaforme di p2p al consumo dove i tassi sono rimasti buoni (Twino e Viainvest). Però la mia azione nelle primissime settimane dell’anno è stata questa.

Contando quindi il “salto”, sono arrivato al 61^ mese di investimenti, da quando ho aperto il blog. Vi siete persi il fatto che P2P Italia ha compiuto 5 anni? Ne ho parlato qui. Gli interessi complessivi questo mese sono stati di 567€ a gennaio e di 447€ a febbraio. Di seguito la solita tabella di dettaglio con tutte le piattaforme:

..

Qui di seguito il riassunto dei principali avvenimenti nelle singole piattaforme.

Come sempre, ricordo che se vi interessa iscrivervi in qualcuna di queste, potete approfittare dei bonus dedicati nella sezione Bonus per investitori!

.

MINTOS

Periodo un po’ fermo nelle proposte di Mintos, dove vari loan originator hanno diminuito le loro offerte.

Nel momento in cui scrivo, per investire a breve (<12 mesi) in una buona finanziaria occorre accontentarsi a non avere oltre il 10% di interesse. Mentre, andando a cercare notes a più lungo termine (ricordando che sono sempre rivendibili nel mercato secondario), oggi solo Eleving Group, Iute credit, Sun Finance e ID Finance stanno proponendo investimenti interessanti (ma che difficilmente raggiungono il 12%).

Per chi mi segue da molto tempo, sa già che gli interessi nelle offerte in Mintos vanno “a periodi”: in alcuni periodi c’è abbondanza, in altri molta carenza. In questo momento siamo nella seconda fase. Già l’estate scorsa l’offerta era nettamente superiore e con rendimenti più alti anche di 4 punti percentuale.

Ho prelevato una parte minore del mio capitale proprio a causa della difficoltà di trovare opportunità in questo periodo. Comunque ora il mio portafoglio resta all’80% investito, ma perchè appunto durante l’estate scorsa avevo preso delle notes a medio termine ad alto interesse, che mi stanno coprendo questo periodo di mancanza di offerta. In questa ottica, investire una quota sostanziale a medio termine quando gli interessi torneranno alti, sempre sapendo che sono rivendibili, credo possa essere una buona scelta per quanto mi riguarda.

.

ROBOCASH

Continua la diminuzione dell’offerta in Robocash: a Gennaio hanno inviato la comunicazione che un loro loan originator (quello delle Filippine) ha terminato di listare prestiti in piattaforma e andrà pian piano a rimborsare anticipatamente quelli già sottoscritti dagli investitori.

Insomma, ancora una notizia negativa per gli investitori. Robocash, nonostante la sua solidità e gli zero problemi per quanto riguarda i ritardi, anche ipotetici, diventa sempre più una piattaforma a basso rendimento. Sta un po’ prendendo la strada di ad esempio Moncera, ottime finanziarie ma che offrono interessi non competitivi anche solo comparandoli ad altre tipologie di investimento. Da Moncera ero uscito completamente ormai un paio d’anni fa. Vedremo cosa sceglierò di fare con Robocash.

.

TWINO

Direi che al giorno d’oggi Twino sta diventando una delle migliori piattaforme se si cerca una buona combinazione di tasso d’interesse/durata nel p2p lending al consumo. Con il loro loan originator polacco c’è un sacco di disponibilità in prestiti al 12 o 13%, con durata anche a 6 mesi (se non disponibile a 6 mesi, ce ne sono sicuramente liberi a 9 o al massimo 12).

Ho di recente aumentato ancora la mia posizione in questa piattaforma, che sta sostituendo pian piano, nei miei progetti, Robocash.

.

FINTOWN

In Fintown è un periodo dove stanno uscendo diversi prestiti bullet, anche a tassi interessanti, pur con la frequenze bassa tipica di una piattaforma di queste dimensioni.

Io però sto attendendo qualche opportunità con i classici rental (che forniscono interessi mensili, da me assolutamente preferiti). Seguendo il loro canale telegram, dovrebbero arrivare in un paio di mesi, all’apertura agli affitti brevi di un loro edificio residenziale di recente ristrutturazione.

RECROWD

In Recrowd, ho un progetto in ritardo, Via King Bologna. Doveva rimborsare a fine gennaio, ma che dalla documentazione SAL fornita ha ancora parecchi lavori da svolgere e sta andando molto a rilento. Non è il primo caso che sento in questo periodo su Recrowd. Avere un progetto immobiliare, rispetto ad un finanziamento aziendale, fornisce sempre un asset importante come copertura al recupero. Di solito, quando ci sono questi ritardi occorre attendere per il completamento lavori o una vendita che prende più tempo del previsto. Per cui per il momento resto fiducioso.

Devo comunque dire che la qualità dei documenti di aggiornamento di Recrowd (vedete sotto un semplice estratto) hanno pochi eguali in questo mercato, elemento assolutamente positivo della piattaforma.

.

VIAINVEST

Molto stabile la situazione in Viainvest, continuano le disponibilità (molto ampie) di asset backed al 13% a sei mesi e non ho alcun problema ad investire tutto il mio capitale in questa piattaforma.

Ho aumentato ancora qui la mia quota di investimento e facile la aumenterò in futuro. Al pari di Twino, vedo anche Viainvest una buona alternativa per sostituire i capitali che ora ho in Robocash.

.

ESKETIT

Continuano in modo assolutamente regolare i miei investimenti in Esketit. Ogni tanto capita di avere una quota di capitale non investito, ma la situazione è momentanea: prima o poi gli autoinvest riescono a trovare prestiti che rientrano fra i miei filtri impostati.

PREPAY

Prepay ha ottenuto la licenza da Consob per l’abilitazione all’attività Crowdfuding e quindi ha potuto riprendere l’attività che è rimasta sospesa per circa tre mesi. Ancora non hanno rilanciato progetti, ma ce ne sono già in cantiere per marzo.

E’ stato appena messo in live il nuovo sito di Prepay. L’evoluzione rispetto alla vecchia grezza versione è evidente e riguarda soprattutto la dashboard iniziale, con la possibilità di avere subito disponibili i classici totali di investito/giacente e interessi ricevuti, cosa che trovavo la grande mancanza del vecchio.

C’è inoltre un miglioramento a riguardo della chiarezza sui dati relativi ai vari progetti dove si è investito:

Penso ci siano comunque altre aree di miglioramento possibili, ad esempio una maggior chiarezza sui movimenti del conto (oggi è ancora difficile associare ciascun movimento di rimborso al progetto che lo ha generato). Spero il lavoro su questa nuova grafica non sia terminato.

Attenzione che, come in ogni piattaforma regolamentata, ci sarà la necessità, per operare, di compilare un questionario riguardante i propri dati e le informazioni per poter classificare l’investitore. La procedura è un po’ lunga e richiede anche delle informazioni sulla propria parte patrimoniale (che chiaramente non saranno visibili a chi gestisce la piattaforma, ma solo finalizzati al calcolo automatico del rating di rischio dell’investitore). Tale questionario è necessario per le normative a cui Prepay diventa ora soggetta, quindi, appunto, bisognerà svolgerlo per investirci.

INCOME MARKETPLACE

Periodo pesante di cash drag in Income Marketplace, dove solo investimenti a lungo termine di Hoovi (ma al 10%) risultano disponibili. Come detto più volte, ho vari filtri attivi nei miei autoinvest, perchè qui preferisco investire con i piedi di piombo causa la minor qualità delle finanziarie, rispetto ad altre piattaforme. Perciò, può essere non veda se, oltre alle mie selezioni, ci siano altre offerte che vengono regolarmente pescate dagli autoinvest degli investitori.

In ogni caso, per quel che mi riguarda, in queste settimane, quando mi vengono rimborsate le rate, non riesco a reinvestire con adeguata continuità. Ho perciò già prelevato una buona fetta del mio capitale che avevo in piattaforma ad inizio anno e sto ragionando come comportarmi con la restante, attendendo l’evolversi della situazione.

.

STIKCREDIT (ex Afranga)

Come vi avevo detto nell’ultimo report, Afranga ha cambiato il proprio nome in Stikcredit, essendo ora gestita direttamente dalla finanziaria che ne lista i prestiti (prima era una società separata dello stesso gruppo).

Ricordo non cambia assolutamente nulla per gli investimenti effettuati e da effettuarsi nella nuova Stikcredit: tutto il flusso operativo di Afranga è stato traslato nella nuova piattaforma (che anche nell’operatività e nella grafica è esattamente identica alla precedente).

Onestamente, non ho capito se dovremo prima o poi rieffettuare l’identificazione investitori, con la consegna dei classici documenti necessari al monitoraggio situazione e antiriciclaggio. Sembrava di sì, ma per il momento non stanno chiedendo nulla.

.

MACLEAR

Ho avuto modo in questi mesi di valutare qualche progetto su Maclear. Sto personalmente andando molto cauto con questa piattaforma. I rendimenti sono ottimi, si arriva anche al 17%, combinando gli interessi sui prestiti (già molto alti) con i vari bonus di cui vi ho parlato nella mia recensione. Però voglio ripetere che le aziende finanziate sono piccole aziende, quindi ad alto rischio. Non voglio espormi su questa piattaforma se non proprio con un capitale molto marginale, alla ricerca del rendimento aggiuntivo.

Per chi se la fosse persa, potete trovare la recensione di Maclear qui: Recensione Maclear.

.

Reinvest – Investimenti crowdfunding gennaio

Ciao a tutti da Reinvest ed ecco il primo articolo di aggiornamento dell’anno.

Da questo mese, ho pensato di cambiare la struttura delle mie pubblicazioni: ho semplificato la struttura degli articoli che verranno pubblicati nel blog di P2P-Italia, dove vi troverete un contenuto un po’ più sintetico. Vorrei invece invitarvi a venirmi a cercare nel canale telegram per tutti i vari dettagli. Ricordo, per chi ancora non fosse iscritto, che potete accedere la prima volta da qui: Entra nel canale Telegram di ReInvest!

Stimolare la discussione nel canale telegram penso sia il miglior modo per avere un confronto più diretto con voi e per scambiarci più facilmente aggiornamenti ed informazioni. Mi piacerebbe anche sentire i vostri pareri, le vostre scelte e le vostre considerazioni a riguardo di ciò che tratto negli articoli. Penso possa essere una cosa utile a tutti e vi incoraggerei quindi a farlo.

Nel canale telegram, potrete anche ovviamente domandarmi quello che ritenete utile sapere sulle piattaforme e i progetti di cui parlo. Vi aspetto!

Dopo questa premessa, partiamo con la solita situazione aggiornata.

La situazione

Il mese di gennaio ha risentito dalla mancanza di proposte dalle piattaforme in attesa di autorizzazione e dalla conferma di un trend negativo nei ritardi delle restituzioni del capitale investito e degli interessi.

Non trovo interessanti i prestiti al consumo con rendimenti sotto la media storica e con scarsa disponibilità di prestiti a causa di una richiesta superiore all’offerta e questo mi porta a ridurre progressivamente le loro incidenza nel portafoglio.

Mi piacciono i prestiti aziendali se supportati da una buona selezione e da garanzie perché li ritengo rischiosi e il possesso di un collaterale ne riduce notevolmente il rischio.

Un investimento importante nella costruzione di un GDO ha provvisoriamente fermato la riduzione che intendevo effettuare nel settore immobiliare a causa dei continui ritardi nelle restituzioni. Questi ritardi diventano accettabili se affrontati nel rispetto dell’investitore, questa mancanza di attenzione si nota nell’attribuire il ritardo a cause avvenute tempo addietro e non segnalate per tempo e nella mancanza di proposte di soluzione. Mi chiedo anche a cosa servono gli stati avanzamento lavori se si aspetta la scadenza per comunicare il ritardo. So già dallo stato di avanzamento cosa aspettarmi dal progetto e non capisco perché non lo facciano i gestori delle piattaforme.

Fortunatamente sono diventati attrattivi gli investimenti convenzionali (azioni e bond) e dedicherò più tempo a questi in attesa dei rimborsi e di un miglioramento delle piattaforme di crowdfunding.

Guadagni del mese

.

Investimenti Prestiti Immobiliari

Recrowd

Nel grafico le cedole ottenute e quelle previste nel tempo.

Il contributo di Recrowd al mese di gennaio è di €1.244,60. Sono le cedole dei progetti con distribuzione mensile e il rimborso di due progetti: Via Caccialepori, Milano e Castiglione Buzzone, Grosseto.

BuildLenders

Il contributo di BuildLenders nel mese di gennaio è stato di €539,37, dato dalle cedole mensili di 6 progetti e dalla restituzione del progetto di Cremona.

Prepay

Nessun contributo nel mese.

Italy-Crowd

Nessun contributo nel mese.

Reinvest24

Ho ricevuto interessi mensili per un importo di €8,01.

INVESTIMENTI CREDITI AL CONSUMO

Robocash

Reddito gennaio €68,73.

Afranga

Reddito gennaio €51,49.

Esketit

Reddito gennaio €58,79.

Income Marketplace

Reddito gennaio €49,29.

Fintown

Reddito gennaio €42,83.

Investimenti Prestiti Aziendali

Capitalia

Interessi gennaio €419,50.

Reso capitale gennaio €6.844,99.

Interesse 12,33%.

Importo capitale e interessi con ritardo maggiore di 30 gg. €0,00.

Nel grafico seguente la ripartizione dei prestiti per rating:

Attualmente ho un portafoglio di 50 prestiti.

Maclear

Ho investito in quattro progetti e il rendimento di gennaio è dato dai bonus di rimborso dell’1,50% valido sui progetti finanziati nei primi 90 giorni di investimento e dai bonus di €30 per ogni investimento di €500. Per questo mese l’importo attribuito e di €142,72.

Reinvest – Investimenti crowdfunding dicembre

Ciao a tutti da Reinvest ed eccoci arrivati anche al report dei miei investimenti in crowdfunding di dicembre. Ritengo sia stato un buon mese nonostante alcuni ritardi e penso che i prossimi mesi saranno su questi livelli.

Mi viene in mente quando mi chiedevano quanto investire per vivere di rendita, questo può essere un esempio anche se ad alto rischio. Non è un portafoglio da proporre perché l’investimento in crowdfunding, a mio parere, non dovrebbe superare il 40% ma questo dipende dalle caratteristiche dell’investitore.

Ho fatto un investimento in Maclear per verificare se quello che offre è adatto al mio modo di investire, a gennaio farò il mio primo investimento e vedremo nel seguito come si comporta. Prima di intervenire ho fatto le mie verifiche e sono fiducioso.

Passiamo anche questo mese subito ai risultati, ma, come sempre, non prima comunque di ricordarvi di iscrivervi al mio gruppo telegram, se non lo avete ancora fatto: entra nel canale Telegram di ReInvest!,

.

Portafoglio attuale   

 

.    

Guadagni del mese di dicembre

I guadagni del mese di novembre sono di €3.267,61lordi.

I guadagni per asset class sono i seguenti:

Il reddito per piattaforma è mostrato nel seguito:

.

Notizie sugli investimenti

Nel grafico è mostrata la percentuale di investimenti nelle varie assets class.

Investimento Prestiti Immobiliari

Questo mese ho fatto investimenti immobiliari solo su due piattaforme perché le altre nelle quali investo normalmente sono in attesa dell’autorizzazione Consob.

Recrowd

Nel grafico le cedole ottenute e quelle previste nel tempo:

Il contributo di Recrowd al mese di dicembre è di €877,34. Sono le cedole dei progetti con distribuzione mensile e il rimborso di quattro progetti: Ex Albergo, Darfo Boario, Via Ponchielli, Riccione, Via Trieste, Gallarate e Abitare 110%. Gli ultimi due sono restituzioni parziali, speriamo che al più presto siano restituiti.

Quattro investimenti nel mese di dicembre:

  • Via Ferrara B, Meda. Ho investito €3.000 ad un tasso del 12,00% annuo per 14 mesi. Il ROI previsto dal progetto è del 35,15% e l’LTV del 24,90%. Il mio punteggio è 35,15. Si tratta della seconda palazzina di un complesso di quattro. La prima era stata finanziata precedentemente e la chiusura è prevista a maggio, ad oggi sono stati venduti 13 appartamenti dei 14 disponibili ed è probabile una chiusura anticipata.
  • Via Tazzoli II, Rimini. Investimento di €5.000 ad un tasso del 12,00% annuo per 14 mesi. Il ROI previsto dal progetto è del 27,26% e l’LTV del 58,60%. Il mio punteggio è 14,68. L’avanzamento è già al 20% e l’obiettivo è il completamento dei lavori di due unità immobiliari.
  • San Giovanni, Roma. L’investimento è stato di €5.000 ad un tasso del 12,50% annuo per 12 mesi. Il ROI previsto è del 26,77% e l’LTV del 66,80%. Il mio punteggio è 17,71. Il progetto prevede il frazionamento di un appartamento di grande metratura in 5 bilocali. Per due appartamenti sono già stati firmati i preliminari di vendita.
  • Via Fabriano 7, Milano. Ho investito €4.000 ad un tasso del 12,00% annuo per 12 mesi. Il ROI previsto è del 28,43% e l’LTV del 66,80%. Il mio punteggio è 46,94. Il progetto prevede il cambio d’uso, il frazionamento, ristrutturazione e vendita di otto unità immobiliari ricavate da due laboratori.

BuildLenders

Il contributo di BuildLenders al mese di dicembre è stato di €496,87, dato dalle cedole mensili di 6 progetti. Un progetto in scadenza è stato posticipato a gennaio.

Prepay

Nel grafico i redditi percepiti e quelli previsti con i progetti in essere.

Questo mese ho ricevuto un reddito di €165,23 derivato dagli interessi anticipati di due prestiti prorogati.

Italy-Crowd

Il contributo di Italy-Crowd nel mese è di €1.000,00 per merito del rimborso di 4 progetti di cui due in anticipo. I progetti sono stati Dalmine con un interesse del 14,97% in leggero ritardo; Porto Potenza con un ritardo di 7 mesi, legato a un Superbonus 110% e l’importante era chiudere, l’interesse è stato del 6,97%; Genova, Castelletto con 4 mesi di anticipo e un rendimento del 17,05% e ultimo Via Placanica, Roma con 2 mesi di anticipo e con un rendimento è dell’11,08%.

Reinvest24

Ho ricevuto interessi mensili per un importo di €6,83.

Fintown

Ho effettuato tre investimenti di €1.000 nel complesso Ricany, lotto 5 e 6 al 14,00%, e lotto 7 al 15,00%.

Investimenti Prestiti al Consumo e Affitti

La ripartizione degli investimenti nei prestiti al consumo per piattaforma è la seguente:

L’apporto mensile di questa asset class è stato di €244,27 in diminuzione rispetto al mese precedente. Ho provvisoriamente congelato i prelievi.

Robocash

Data inizio investimento: maggio 2021

Investimento €6.000

Totale interessi €1.309,83

Tasso d’interesse 11,23%

Reddito dicembre €61,96.

Prelievo novembre €0.

Afranga

Data inizio investimento: agosto 2021

Investimento €4.400

Totale interessi €1.501,24

Tasso d’interesse 10,00%

Reddito dicembre €49,78.

Prelievo dicembre €0.

La piattaforma si è spostata su sticredit.eu al fine di rendere il vecchio sito adeguato ai nuovi requisiti normativi.

Esketit

Data inizio investimento: ottobre 2022

Investimento €4.400

Totale interessi €595,35

Tasso d’interesse 13,76%

Reddito dicembre €45,47.

Rimane il blocco per i crediti giordani.

Income Marketplace

Data inizio investimento: ottobre 2022

Investimento €3.400

Totale interessi €570,08

Tasso d’interesse 14,30%

Reddito dicembre €44,24.

Prelievo: €0.

Fintown

Data inizio investimento: maggio 2023

Investimento €5.078,40

Totale interessi €293,74

Tasso d’interesse 13,37%

Reddito dicembre €42,82.

Investimenti Prestiti Aziendali

Capitalia

Investimento €93.000

Totale interessi €5.205,40

Interessi dicembre €477,07.

Reso capitale totale: €47.053,28.

Reso capitale dicembre €3.030,59.

Interesse 12,47%.

Importo capitale e interessi con ritardo maggiore di 30 gg.: €0,00.

Nel grafico seguente la ripartizione dei prestiti per rating:

Attualmente ho un portafoglio di 51prestiti.

Questo mese gli interessi sono tornati vicino alla normalità, sono prossimo all’obiettivo che mi ero posto e il recupero dei prestiti in ritardo mi conforta. Un paio di prestiti problematici sono stati ristrutturati dando un po’ più di tempo ai proponenti.

Questo anno è stato un periodo molto interessante per Capitalia sono stati emessi prestiti per 18,5 milioni di euro in confronto ai 13,5 milioni dell’anno precedente e sono stati fidelizzati nuovi clienti con finanziamenti superiori al milione di euro nell’anno.

Con la licenza di fornitore europeo di servizi di crowdfunding (ECSP) si è intrapresa una strada che penso possa dare soddisfazioni agli investitori. Per me è una piattaforma importante e proseguirò negli investimenti per mantenere un buon livello.

Risultati Dicembre 2023

Eccoci all’aggiornamento di Dicembre sui miei investimenti in p2p lending. Anche questo 2023 è volto al termine, un anno di relativa tranquillità e stabilità nel mondo del p2p lending, come forse mai ne avevo vista da quando investo in questa tipologia di asset.

Le novità sono state principalmente positive per gli investitori: attivazione del regolamento europeo crowdfunding, da una parte, e presa di posto importante per lo strumento delle asset backed securities nei baltici (nelle loro varie forme), dall’altra.

E’ vero che è stato un anno dove qualche piattaforma storica (Robocash, Peerberry su tutte, ma anche Afranga) è entrata nella fase di “maturità”, concedendosi qualche ribasso dei rendimenti offerti, cosa che voi tutti bene conoscete. Ma è stato anche un anno dove proprio le securities hanno permesso di far guadagnare quei 1 o 2 punti in più di rendimento agli investitori che ne hanno colto l’attuale fase di lancio.

Infine, non per ultimo, dopo un 2022 molto “cauto” nel far uscire nuovi attori sul mercato, il 2023 è ritornato a far vedere la luce a nuove giovani piattaforme, magari più rischiose della media, ma che permettano di ricavare, anche qui, profitti maggiori (fra le varie, le mie selezioni sono state Income Marketplace, Fintown e Maclear).

Attendendo, e augurando a tutti, un 2024 con altrettanta stabilità di mercato, che tanto bene fa ai nostri risparmi, sperando che le tensioni geopolitiche degli ultimi tempi continuino ad avere effetti esigui nel p2p, speriamo anche che si prosegua nel consolidamento del riconoscimento normativo del p2p stesso in forma sempre più sostanziale. Iniziando, magari, da un’apertura in merito alle possibilità di far da sostituto d’imposta a sempre più piattaforme.

Per quanto riguarda i soliti numeri, ho approfittato della fine dell’anno per stralciare crediti vecchissimi in Crowdestor, che ormai ritengo inesigibili. Ho portato a perdita un importo capitale di 800€, per cui il saldo profitti del mese risulta negativo.

Sono quindi arrivato al 59^ mese di investimenti da quando ho aperto il blog. Gli interessi complessivi questo mese sono stati di -287€. Di seguito la solita tabella di dettaglio con tutte le piattaforme:

..

Qui di seguito il riassunto dei principali avvenimenti nelle singole piattaforme.

Come sempre, ricordo che se vi interessa iscrivervi in qualcuna di queste, potete approfittare dei bonus dedicati nella sezione Bonus per investitori!

.

MINTOS

Anche Dicembre si chiude in bellezza su Mintos, senza segnalare problema alcuno. Ormai, al netto di qualche aggiornamento del portafoglio, è praticamente un anno di investimenti a capitale “costante” (escludendo il reinvestimento degli interessi.

Ho una media di circa 150€/mese di incassi per una % di rendimento che supera l’11,5%. Direi assolutamente non male per questa piattaforma, considerando che potrei ottenere pure molto di più prendendomi qualche rischio aggiuntivo (che per ora escludo in Mintos). Tutto merito dell’avvento delle notes. Non so per quanto altro tempo ancora ci saranno queste offerte vantaggiose in termini di interessi.

.

ROBOCASH

ho terminato i prelievi in Robocash, come vedete dalla tabella ad inizio articolo, la quota capitale è molto calata rispetto a mesi fa. Per ora lascio così le cose, sperando non ci siano ancora novità negative in termini di rendimenti.

.

TWINO

Come detto, di recente ho aumentato i miei investimenti in Twino, calcolando che il 12% oggi sui prestiti al consumo sta diventando un buon tasso. I risultati non si sono fatti attendere e gli interessi mensili sono praticamente raddoppiati.

Non mi sono concentrato su un solo loan originator, ma ho diversificato piuttosto egualmente fra le tre finanziarie principali del gruppo (Polonia, Vietnam e Filippine).

.

FINTOWN

Ho investito in un altro progetto in Fintown, dopo aver raccolto i rimborsi del primo investimento fatto in autunno (su un progetto a brevissimo termine, ma che rendeva anche meno). Questa volta ho investito in un piano developement, con rimborso bullet al 15% con un minimo di investimento di 12 mesi. Si tratta della costruzione di un palazzo in un quartiere orientale di Praga. Qui si può trovare un timelapse registrato: Honest Říčany

.

VIAINVEST

Anche in Viainvest sto sfruttando i recenti aumenti di capitale, ed ormai è diventata la mia seconda piattaforma per entrate dopo Mintos. Il rimborso di capitale delle credit line è ancora limitato (stanno pagando regolarmente gli interessi, ovviamente). Il 13% delle asset backed, invece, sta funzionando benissimo, ed è quello che mi alza il rendimento qui.

.

ESKETIT

Nonostante i miei timori legati alla recente guerra in medioriente, in Esketit il loan originator giordano di Creamfinance sembra non aver subito alcuna conseguenza dalla situazione, finora, né nei comunicati, nè ad esempio, nella presenza di qualche pending payment.

Preferisco rimanere sempre cauto ed escludere i prestiti in Giordania, per il momento. Questi mancati segnali di incertezza sono sicuramente, comunque, un’ottima notizia.

.

AFRANGA

Per ragioni legate all’ottenimento recente della licenza europea crowdfunding, Afranga ha dovuto trasferire il portale web nel nuovo sito Stikcredit.eu. Esso prende direttamente il nome da Stikcredit, il gruppo finanziario che la gestisce e che si occupa di tutta l’operatività di raccolta prestiti nel mercato dei privati.

Se non l’aveste notato, già oggi il sito di Afranga è in questo momento non accessibile. Tutto è già stato “trasferito” al nuovo Stikcredit, da cui potrete avere normalmente acccesso con le stesse credenziali. Il sito nuovo è esattamente una copia del vecchio Afranga. Non c’è alcun effetto ulteriore nella normale operatività

Sentendo i canali telegram della piattaforma, sembra probabile che si dovrà rifare una procedura di registrazione utente nel nuovo sito, e verranno chiesti documenti ulteriori per rispondere alle richieste normative di KYC e amtiriciclaggio. Ma si tratta solo di “normale burocrazia’.

Ad oggi, comunque, non mi è stato ancora richiesto nulla, siamo in una fase ancora di passaggio, mi sembra di capire.

.

MACLEAR

Ho incassato gli interessi dei due progetti dove avevo investito in Maclear nei mesi precedenti. Gli interessi in questa piattaforma sono molto alti (dal 15,5% al 15,9% annuo), compensati dal carattere di particolare rischio di queste piccole pmi baltiche. Se vi siete perso la recensione che avevo inserito nel blog, la potete trovare qui: Recensione Maclear.

.

PREPAY

Prepay è bloccata nell’operatività fino al rilascio della licenza Consob, quindi poco da dire ovviamente. I piani di rimborso di tutti i progetti dove ho investito sta finora proseguendo normalmente (anche se so ce ne sono vari in ritardo con qualcuno corredato da cause legali intentate; tutti nel settore finanziamento aziendale).

CROWDESTOR

Ho deciso di stralciare 800€ di vecchi prestiti (sottoscritti ancora a fine 2019), che ormai non stanno concretamente avanzando nelle procedure legali. Sono progetti di cui da molti mesi non si danno aggiornamenti e non vedo alcuna fine obiettiva. Per questo motivo ho scelto di mettere direttamente a perdita questi investimenti azzerandone il valore.

Come sapevate, se mi leggete regolarmente, già da qualche mese avevo maturato quest’idea e volevo comunque occuparmene prima di fine anno, se non arrivavano aggiornamenti rassicuranti. Non sono arrivati.

Qui i progetti in oggetto di stralcio, di alcuni non si hanno nemmeno più aggiornamenti da molti mesi….. Ho prelevato qualche rimborso di fine anno di altri progetti e attendo con “ansia” la chiusura totale di questa posizione.

Reinvest – Investimenti crowdfunding novembre

Ciao a tutti da Reinvest ed eccoci arrivati anche al report dei miei investimenti in crowdfunding di novembre. Da un po’ di tempo cerco di ottimizzare il rendimento composto utilizzando i rimborsi per fare nuovi investimenti. Lo stop imposto dalla Consob in attesa dell’autorizzazione ha spinto le piattaforme ad aumentare le proposte e gli investitori ad incrementare il valore degli investimenti.

Passiamo anche questo mese subito ai risultati, ma, come sempre, non prima comunque di ricordarvi di iscrivervi al mio gruppo telegram, se non lo avete ancora fatto: entra nel canale Telegram di ReInvest!,  

Portafoglio attuale        

 

Guadagni del mese di novembre

I guadagni del mese di novembre sono di €2.952,15 lordi. Come al solito i progetti a cavallo del mese sono, nel migliore dei casi, rimborsati il mese successivo. I guadagni per asset class sono i seguenti: Il reddito per piattaforma è mostrato nel seguito:

 

Notizie sugli investimenti

Nel grafico è mostrata la percentuale di investimenti nelle varie assets class.

 

Investimento Prestiti Immobiliari

Recrowd

Nel grafico le cedole ottenute e quelle previste nel tempo. Il contributo di Recrowd al mese di novembre è stato di €1.307,25. Sono le cedole dei progetti con distribuzione mensile e il rimborso di quattro progetti: Via Della Mendola, RM; Via Lo Surdo, RM; Hermes XXIII e Via Trieste, Gallarate, VA. L’ultimo è stato un rimborso parziale nel capitale e completo negli interessi, il capitale residuo mi sarà restituito a breve con l’aggiunta della penale di ritardo. I rimborsi mi sono utili, oltre a utilizzarli per nuovi investimenti, a valutare i fornitori e a decidere con quali investire in futuro.

Ho da tempo predisposto una lista dei buoni e dei cattivi, come a scuola. Un solo investimento: in Via Nizza 23, Roma. Ho investito €4.000 ad un tasso del 12,00% annuo per 13 mesi. Il ROI previsto dal progetto è del 22,28% e l’LTV del 64,20%. Il mio punteggio è 3,36. Effettivamente il ROI è un po’ basso ma l’impresa è storica con 9 progetti e ha dimostrato di mantenere sempre i propri impegni. Il programma prevede il frazionamento in 4 appartamenti, la loro ristrutturazione e vendita.  

 

BuildLenders

Il contributo di BuildLenders al mese di novembre è stato di €338,33, dato dalle cedole mensili di 5 progetti. Un progetto di cui era stata promessa la restituzione, anche se in ritardo, non è stato rimborsato e si procederà per vie legali. Il comportamento è criminale perché l’attività sottostante è andata a buon fine con la vendita finale. Nessun investimento nel mese di mese di novembre.

 

Prepay

Nel grafico i redditi percepiti e quelli previsti con i progetti in essere. Questo mese ho ricevuto un reddito di €223,05 derivato dalle cedole di tre prestiti. Un investimento nel mese di novembre. Progetto PB Multi #3, ho investito €1.000 per un periodo di 12 mesi. Il ROI è del 55,25% e l’LTV dell’11,76%, il mio punteggio è di 453. Il rimborso degli interessi avverrà in 4 rate trimestrali e il capitale alla fine, classico rimborso bullet.

 

Italy-Crowd

Il contributo di Italy-Crowd nel mese è di €140,00 per merito del rimborso di un progetto a Carrara, il rimborso è avvenuto in anticipo e gli interessi sono stati riparametrati. Il rendimento risultante è stato del 10,65%. Un investimento a novembre:

  • Via Pontida, BO. Ho investito €2.000 al 12,00% annuo per un periodo di 12 mesi, punteggio 27. L’operazione consiste nella ristrutturazione e ammodernamento di un appartamento con successiva vendita. Si ipotizza che l’operazione si concluda in 6-8 mesi. Si prevede un ROI del 18,33% e l’LTV è del 19,83%.

 

Isicrowd

In questo mese la piattaforma ha contribuito per un importo di €297,92 derivante dall’investimento in due progetti di cui uno effettuato nello stesso mese di novembre. €2.157 nel progetto Vico Vicaria, NA. Progetto con un rendimento del 13,50% annuo per un periodo di 8 mesi. L’investimento finanzia parzialmente l’acquisto di un appartamento e due depositi contigui. Attraverso un cambio di destinazione d’uso saranno creati due appartamenti da destinare a strutture ricettive. Il ROI previsto è del 72,67% e l’LTV è del 53,98%. Punteggio 173.

 

Reinvest24

Ho ricevuto interessi mensili per un importo di €0,71.

 

Fintown

Ho effettuato due investimenti: uno di €500 e l’altro di €1.000 in due appartamenti, entrambi nel complesso Honest Ricany. Nei lotti 2 e 4 al 14,00% per un periodo di 12 mesi.

 

Investimenti Prestiti al Consumo e Affitti

La ripartizione degli investimenti nei prestiti al consumo per piattaforma è la seguente: L’apporto mensile di questa asset class è stato di €251,48 in diminuzione dell’8,97% rispetto al mese precedente. Proseguono i piccoli prelievi da alcune piattaforme.  

 

Robocash

  Data inizio investimento: maggio 2021

Investimento €6.000

Totale interessi €1.287,47

Tasso d’interesse 11,29%

Reddito novembre €66,05.

Prelievo novembre €0.   La piattaforma è tornata a funzionare molto bene e per questo motivo non ho compiuto alcun prelievo.  

 

Afranga

Data inizio investimento: agosto 2021

Investimento €4.400

Totale interessi €1.451,46

Tasso d’interesse 10,00%

Reddito novembre €51,07.

Prelievo novembre €50. La disponibilità di prestiti è abbondante e ho deciso di acquistare prestiti solo a breve termine.

 

Esketit

Data inizio investimento: ottobre 2022

Investimento €4.400

Totale interessi €549,88

Tasso d’interesse 13,91%

Reddito novembre €50,51. Rimane il blocco per i crediti giordani.

 

Income Marketplace

Data inizio investimento: ottobre 2022

Investimento €3.400

Totale interessi €525,84

Tasso d’interesse 14,30%

Reddito ottobre €42,39.

Prelievo: €50.

 

Fintown

Data inizio investimento: maggio 2023

Investimento €4.078,40

Totale interessi €250,92

Tasso d’interesse 13,31%

Reddito novembre €41,46. Gli investitori che invieranno il modulo di adesione entro il 21 dicembre 2023 parteciperanno alla vincita per sorteggio al Kite Safari ospitato da Fintown. L’evento si svolgerà dal 23 al 30 marzo 2024 in Egitto. Con quello che sta succedendo bisogna essere molto ottimisti con questa iniziativa.

 

Investimenti Prestiti Aziendali

Capitalia

Investimento €91.000

Totale interessi €4.728,31

Interessi novembre €393,43.

Reso capitale totale: €44.138,91.

Reso capitale novembre €6.456,69. Interesse 12,33%. Importo capitale e interessi con ritardo maggiore di 30 gg.: €1.610,83. L’1,77% dei miei investimenti. Nel grafico seguente la ripartizione dei prestiti per rating. Attualmente ho un portafoglio di 50 prestiti. La diminuzione degli interessi di questo mese è principalmente dovuta al fatto che i nuovi prestiti non sono stati ancora in grado di sostituire quelli in scadenza e ad un leggero aumento dei ritardi nelle restituzioni. Ho un solo prestito problematico per un importo di €1.055,65 tra capitale ed interessi, gli altri ritardi hanno problemi transitori che dovrebbero essere risolti a breve.    

Risultati Novembre 2023

Eccoci all’aggiornamento di Novembre sui miei investimenti in p2p lending. E’ stato un mese molto intenso per permettere di rendere disponibile nel blog di P2P Italia la sezione “Equity Crowdfunding”. Io e Furio stiamo organizzando in questo periodo tale comparto. La sezione nella home del blog, come vi sarete accorti, è già disponibile. Verrà presto riempita con tutti i contenuti di Furio.

Dal lato investimenti Novembre è stato un mese dove ho agito in una leggera riallocazione del portafoglio, come più volte anticipato, spostando un po’ di capitale in piattaforme magari un po’ più rischiose, ma con un ritorno atteso più elevato. Escludendo una novità negativa su Estateguru e l’attesa per il rilascio di licenza Consob a Prepay, anche questo mese è stato relativamente tranquillo nel panorama del mio portafoglio p2p.

Per quanto riguarda i soliti numeri, sono arrivato al 58^ mese di investimenti da quando ho aperto il blog. Gli interessi complessivi questo mese sono stati di 506€. Di seguito la solita tabella di dettaglio con tutte le piattaforme:

..

Qui di seguito il riassunto dei principali avvenimenti nelle singole piattaforme:

Come sempre, ricordo che se vi interessa iscrivervi in qualcuna di queste, potete approfittare dei bonus dedicati nella sezione Bonus per investitori!

.

MINTOS

Continua senza particolari cambiamenti la mia attività in Mintos.

Come già detto varie volte, Mintos è ad oggi la piattaforma dove investo maggiormente, anche per gli interessi ottenibili ben più alti della media delle altre piattaforme.

Il mio portafoglio, ad oggi, è ben strutturato fra 11 loan originator. Ma sta rendendo secondo me molto bene (a novembre sono stati 161€ gli interessi ottenuti) anche evitando finanziarie rischiose.

.

ROBOCASH

Sto continuando a prelevare delle piccole quote da Robocash, sempre in seguito alle già ben note riduzioni di rendimenti. Purtroppo, nonostante la enorme solidità delle sue finanziarie, il profitto che ne ottengo sta cominciando ad essere troppo basso.

Non ne azzererò l’investimento, ma ne girerò buona parte in altre piattaforme, sfruttando anche le nuove che sono appena entrate nel mio portafoglio.

.

PEERBERRY

Per il momento, ho invece fermato i miei prelievi da Peerberry, in quanto sono riuscito a prendere tramite i miei autoinvest dei prestiti interessanti in Aventus group.

.

TWINO

Come annunciato, ho incrementato di recente la mia quota su Twino. Ho deciso di espandere i miei investimenti in questa piattaforma calcolando che il 12% oggi sui prestiti al consumo sta diventando un buon tasso, viste le recenti diminuzioni di offerta in altri lidi. Inoltre, Twino offre anche la possibilità di rivendita degli stessi come cuscinetto su futuri cambi di strategia. La somma di questi aumenti di capitale più il reinvestimento dei prestiti russi che stanno pian piano rimborsando (il piano di rientro sta rispettando i piani), mi farà aumentare le entrate da questa piattaforma nel prossimo futuro.

Sono invece ancora in attesa di chiarimenti lato mercato secondario, invece, prima di investire nelle Real Estate Securities.

Se vi siete persi l’aggiornamento recente della recensione di Twino, lo potete trovare qui: Recensione Twino.

.

FINTOWN

Sono arrivati i primi interessi da un progetto a breve dove avevo investito il mese scorso in Fintown.

Ho poi investito in due progetti bullet, di cui uno ad alto rendimento del 15%, relativi a due appartamenti messi in affitto a Praga. Questo è il core business dell’attività del gruppo immobiliare che usa Fintown come raccolta di capitali da noi privati.

Ricordo che nel blog abbiamo recentemente pubblicato una recensione di questa piattaforma: Recensione Fintown.

.

VIAINVEST

Anche in Viainvest stanno arrivando gli aumenti di profitti dovuti agli aumenti di capitale che ho effettuato negli ultimi tempi. In Novembre sono arrivato alla buona cifra di 72€.

Nota dolente, ho ancora un circa 800€ in prestiti nelle vecchie credit line. Esse erano una delle vecchie modalità di prestito, legata a dei contratti liberamente estendibili dai richiedenti e senza possibilità nè di rivenderli, nè di liquidarne in anticipo la quota, dato che non è presente il mercato secondario su Viainvest. Sono prestiti che stanno pagando sempre regolarmente la quota interessi, ma le estensioni continuano ad essere notevoli e, letteralmente, non terminano mai! 

Viainvest, tramite le sue proiezioni, aveva prospettato una scadenza delle stesse che sarebbe arrivata in gran parte entro la fine di quest’anno. Invece, mi rimangono oggi in pancia direi un 80% del capitale credit line che avevo ad inizio anno. Direi previsione non rispettata!

.

ESTATEGURU

Brutte notizie purtroppo in Estateguru.

Da mail di aggiornamento sui progetti andati in default in Germania, i tempi di recupero saranno più lunghi del previsto.

si parlava di una stima di recupero per almeno una piccola parte entro la fine dell’anno. Invece, a dir loro a causa di tempi dei procedimenti legali burocratici tedeschi, per vedere qualche risultato e conoscerne un importo occorrerà attendere il secondo trimestre 2024.

Onestamente l’ufficio legale di Estateguru è stato sempre uno dei punti forti della piattaforma, per risultati medi di recupero dei default, che ha spesso portato, attraverso accordi e eventuali vendite di asset, a non solo recuperare il capitale in questi casi, ma talvolta anche a ottenere lo stesso pure qualche rendimento.

La situazione tedesca è stata chiaramente una cosa particolare, quindi sono in attesa anch’io di capire quale sarà il potenziale di possibile recupero.

Vedremo. Io ormai ho poco investito in altri progetti al di fuori del blocco in default. Mi occorrerà attendere ancora.

 

AFRANGA

In Afranga ho ormai buona parte del mio portafoglio al tasso del 10%, in seguito alle ultime riduzioni generali da politica del loro gruppo.

Non penso di ridurre l’esposizione anche in questa piattaforma, in quanto un 10% su Stik Credit, anche se basso per la media del mio portafoglio p2p, la ritengo comunque adeguata. Però mi ha fermato ulteriori aumenti di investimento che avevo in programma di effettuare qui quest’estate.

.

MACLEAR

In Maclear, ho investito in due progetti fra ottobre e novembre, di cui uno ha già pagato il primo interesse e l’altro è attualmente in attesa della chiusura di raccolta.

Nello specifico, sono un finanziamento ad un negozio di vini e altri alcolici ed una fabbrica di semilavorati di acciaio.

Vediamo come procede, sono prestiti ad aziende piccole, ma che offrono rendimenti molto elevati. Contando i vari bonus di lancio piattaforma, arrivo a circa un 18% di utile totale annualizzato. Vedo come prosegue l’attività nelle prossime settimane/mesi per decidere se aumentare anche qui la mia quota capitale.

Vi ricordo che anche per Maclear abbiamo pubblicato nel blog una recensione, che se vi siete perso potete trovare qui: Recensione Maclear.

 

.

PREPAY

Purtroppo in Prepay l’attività è ferma a causa della consegna della licenza Consob necessaria con l’entrata in vigore del regolamento. L’iter di approvazione, da comunicazione dei founders, è concluso, si attende giusto il rilascio finale della licenza, dove varie piattaforme si sono trovate ad affrontate un “imbuto” procedurale.

Ovviamente, l’operatività per tutti i prestiti già sottoscritti non subisce alcuna conseguenza. La sospensione è relativa al rilascio in piattaforma dei nuovi progetti.

Nel frattempo ho incassato gli interessi da piano di 3 progetti di cui avevo investito in passato, fra cui uno che ha chiesto l’estensione di prestito per sei mesi per attesa di vendita di un appartamento.

.

INCOME MARKETPLACE

Sembra si sia un po’ fermato il momento di cash drag che era emerso le scorse settimane in Income Marketplace.

La causa è stata un evidente incremento, anche se a blocchi, dell’offerta di prestito.

Attualmente mi sono concentrato a investire una parte di quota in Danarupiah al 15%. La finanziaria la considero a medio alto rischio (è indonesiana, anche se con una grande storicità dietro), per cui il mio investimento resta legato principalmente all’alto interesse offerto.

.

 

 

Reinvest – Investimenti crowdfunding ottobre

Ciao a tutti da Reinvest ed eccoci arrivati anche al report dei miei investimenti di ottobre. Questo mese è stato all’insegna della continuità, con quindi poche novità sulle scelte di investimento, più che altro concentrate sulla selezione di progetti. Ci sono state invece novità importanti in alcune piattaforme, che vi elencherò brevemente nei dettagli.

Passiamo anche questo mese subito ai risultati, ma, come sempre, non prima comunque di ricordarvi di iscrivervi al mio gruppo telegram, se non lo avete ancora fatto: entra nel canale Telegram di ReInvest!,

.

Portafoglio attuale   

 

.    

Guadagni del mese di ottobre

I guadagni del mese di ottobre sono di €3.049,92 lordi. L’importo sarebbe stato maggiore se non ci fossero stati ritardi nei rimborsi di alcuni progetti immobiliari. I progetti immobiliari con ritardi inferiori a 90 giorni sono ritenuti dagli esperti fisiologici per problematiche burocratiche, metereologiche, notarili e bancarie in caso di mutui. Fortunatamente la gran parte dei progetti in ritardo rientrano in questa situazione.

C’è una leggera diminuzione dell’investimento immobiliare dovuto alla maggiore selezione applicata in un momento di contrazione delle vendite.

I guadagni per asset class sono i seguenti:

Il reddito per piattaforma è mostrato nel seguito:

.

Notizie sugli investimenti

Nel grafico è mostrata la percentuale di investimenti nelle varie assets class:

.

Investimento Prestiti Immobiliari

Recrowd

Nel grafico le cedole ottenute e quelle previste nel tempo:

Il contributo di Recrowd al mese di ottobre è stato di €1.080,24. Sono le cedole dei progetti con distribuzione mensile e il rimborso di due progetti: Hermes XXII e Infernetto. Il primo con un rendimento del 9,80%, nettamente insufficiente, mentre con il secondo è andato decisamente meglio con un rendimento dell’11,91%.

Un solo investimento in Via Cassini 23, Torino. Ho investito €4.000 ad un tasso del 12,00% annuo per 14 mesi. Il ROI previsto dal progetto è del 37,87% e l’LTV del 60,60%. Il mio punteggio è 39. Il programma prevede l’acquisizione di una rimessa e con il cambio di destinazione d’uso la costruzione di 27 box e 5 appartamenti.

. 

BuildLenders

Il contributo di BuildLenders al mese di ottobre è stato di €438,33, dato dalle cedole mensili di alcuni progetti e dalla chiusura di un progetto.

Il progetto restituito è quello di Crema Rigenerazione Urbana con un rendimento del 13,21% annuo per una durata di 9 mesi. La restituzione è avvenuta con alcuni giorni di anticipo.

Nel mese di ottobre ho investito €4.450 sul progetto Via G.Giolitti, Grosseto, il rendimento è del 13,09% annuo per un periodo di 11 mesi. Il ROI previsto è del 43,75% e l’LTV è del 50,00%. Il proponente pagherà gli interessi con cedole mensili. Il mio punteggio è 28.

.    

Prepay

Nel grafico i redditi percepiti e quelli previsti con i progetti in essere:

Questo mese ho ricevuto un reddito di €101,85 derivato dalle cedole di due prestiti.

Nessun investimento nel mese di ottobre.

.    

Italy-Crowd

Il contributo di Italy-Crowd nel mese è di €240,00 per merito del rimborso di un progetto a Rastignano, Bologna con perfetto tempismo. Il rendimento è risultato del 12,32%.

Un investimento ad ottobre:

  • Torre Cantone, GE. Ho investito €2.000 al 12,00% annuo per un periodo di 12 mesi. L’operazione consiste nel cambio di destinazione d’uso di un ufficio e il frazionamento in due monolocali. Si prevede un ROI del 32,14% con un LTV del 23,20%. Valutazione positiva.

.    

Isicrowd

In questo mese la piattaforma ha contribuito per un importo di €301,34 derivante dall’investimento effettuato nello stesso mese di ottobre.

Rimborso del progetto Piazza V.Capodichino, NA con 66 giorni di anticipo con un rendimento del 19,78%.

Due investimenti nel mese:

  • €3.000 sono stati investiti sul progetto Sant’Antonio ai Monti, NA. Progetto con un rendimento del 12,33% annuo per un periodo di 10 mesi. L’attività consiste nella ristrutturazione di un trilocale disposto su due livelli. Il ROI previsto è del 32,90% e l’LTV è del 62,00%. Il mio punteggio è 7.

  • €2.000 nel progetto Matilde Serao, Casavatore, NA. Progetto con un rendimento del 12,75% annuo per un periodo di 10mesi. L’investimento finanzia la ristrutturazione di un appartamento per una successiva vendita. Il ROI sarà del 38,68% e l’LTV è del 33,06%. Punteggio 86.

.    

Reinvest24

Ho ricevuto interessi mensili per un importo di €7,30.

.    

Fintown

Ho effettuato due investimenti di €1.000 l’uno in due appartamenti, il primo nel complesso Honest Karlin e il secondo nel complesso Honest Ricany. Il primo nel lotto 5 al 14,00% per un periodo di 9 mesi e il secondo nel lotto 1 al 15,00% per un periodo di 12 mesi.

.    

Investimenti Prestiti al Consumo e Affitti

La ripartizione degli investimenti nei prestiti al consumo per piattaforma è la seguente:

L’apporto mensile di questa asset class è stato di €276,25 in aumento rispetto al mese precedente. Proseguono i piccoli prelievi dalle piattaforme principali.

.    

Robocash

Data inizio investimento: maggio 2021

Investimento €6.000

Totale interessi €1.181,82

Tasso d’interesse 11,55%

Reddito ottobre €75,72.

Prelievo settembre-ottobre €100.

Per diminuire il mio cash drag ho dovuto abbassare il mio tasso d’interesse minimo al 10,00%.

Robocash ha sospeso temporaneamente la propria attività in Vietnam per motivi economici.

.    

Afranga

Data inizio investimento: agosto 2021

Investimento €4.400

Totale interessi €1.400,39

Tasso d’interesse 10,00%

Reddito ottobre €58,61.

Prelievo €50.

Afranga ha abbassato il tasso d’interesse al 10,00%.

.    

Esketit

Data inizio investimento: ottobre 2022

Investimento €4.400

Totale interessi €538,37

Tasso d’interesse 14,17%

Reddito ottobre €53,21.

Esketit ha rassicurato gli investitori che i prestiti giordani non hanno subito nessuna conseguenza dalla situazione in Medio Oriente. Per sicurezza ho sospeso l’acquisto di questi prestiti.

.    

Income Marketplace

Data inizio investimento: ottobre 2022

Investimento €3.400

Totale interessi €483,45

Tasso d’interesse 14,58%

Reddito ottobre €45,90.

.    

Fintown

Data inizio investimento: maggio 2023

Investimento €4.078,40

Totale interessi €209,46

Tasso d’interesse 13,23%

Reddito ottobre €42,81.

La piattaforma ha lanciato il VIP Club per gli investitori con un investimento superiore a €10.000, sarà riconosciuto un bonus dallo 0,50% all’1,00% sull’investimento.

.    

Investimenti Prestiti Aziendali

Capitalia

Investimento €82.000

Totale interessi €4.351,58

Interessi ottobre €604,61.

Reso capitale totale: €37.574,01.

Reso capitale ottobre €7.242,06.

Interesse 12,48%

Nel grafico seguente la ripartizione dei prestiti per rating:

Attualmente ho un portafoglio di 52 prestiti.

Da fine ottobre Capitalia opererà utilizzando il wallet come la maggior parte delle piattaforme. Per investire occorrerà alimentare il proprio wallet e poi procedere all’investimento. Gli investimenti precedenti continueranno il rimborso con il passato meccanismo fino ad esaurimento. Speriamo che tutto funzioni perfettamente.

Risultati Ottobre 2023

Eccoci all’aggiornamento di Ottobre sui miei investimenti in p2p lending. Ho effettuato qualche lieve aggiustamento andando a ricalibrare la posizione da alcune piattaforme, dove soffrivo di cash drag o comunque di un calo di rendimenti. Ho girato verso altri portali che mi garantivano qualche punto percentuale in più, oppure verso alcune nate di recente, che dopo varie valutazioni, ho deciso di testare in prima persona.

Il rendimento del mese è stato quindi leggermente inferiore alle aspettative, contando questi passaggi, comunque ho approfittato del rimborso di qualche prestito bullet a lungo termine qua e là che ha fatto da cuscinetto parziale.

Per quanto riguarda i soliti numeri, sono arrivato al 57^ mese di investimenti da quando ho aperto il blog. Gli interessi complessivi questo mese sono stati di 545€. Di seguito la solita tabella di dettaglio con tutte le piattaforme:

..

Qui di seguito il riassunto dei principali avvenimenti nelle singole piattaforme.

Come sempre, ricordo che se vi interessa iscrivervi in qualcuna di queste, potete approfittare dei bonus dedicati nella sezione Bonus per investitori! ATTENZIONE: sono stati introdotti nuovi accordi speciali con il blog per permettervi di ricevere bonus specifici anche per le iscrizioni su Esketit e Lande. Così aiuterete anche il blog di P2P-Italia con un riconoscimento economico!

.

MINTOS

Ancora un mese molto pulito in Mintos per quanto riguarda i miei rendimenti e si conferma la piattaforma dove ottengo i maggiori interessi ma, soprattutto, una di quelle attualmente più profittevoli del mio portafoglio.

Come avrete notato nella pagina dedicata alle Migliori Piattaforme, appena aggiornata, Mintos ha inaugurato il sito in italiano, per agevolare i molti investitori del nostro paese.

Oltre a questo, sono state aperte all’investimento le prime obbligazioni. Oltre alle classiche notes, ora è possibile investire nelle finanziarie p2p, direttamente, attraverso a delle vere e proprie obbligazioni societarie, anch’esse quotate nel mercato Nasdaq baltico. La prima finanziaria a listare proprie obbligazioni è stata Eleving Group, che ha emesso tali strumenti con il 13 % di interesse. Sono strumenti a lunga durata, quelle di Eleving sono a 5 anni

Per chi volesse approfondire, Mintos ha appena pubblicato un interessante articolo con le differenze tecniche da considerare per questi nuovi bond rispetto alle classiche Notes: Bond vs Notes.

Ne devo anch’io ancora approfondire bene tutti gli aspetti, ne parlerò magari in un prossimo report.

.

ROBOCASH

Come anticipato, ho prelevato ad Ottobre un’altra quota del mio capitale in Robocash, in seguito all’ennesimo abbassamento di tassi per i prestiti a breve termine, che mi taglia i rendimenti in quella fascia di portafoglio.

A parte questo, nient’altro da segnalare su tale piattaforma questo mese.

..

PEERBERRY

Come anticipato nel report di settembre, ho prelevato delle somme da Peerberry, a causa dell’impossibilità concreta per me di veder investiti tutti i fondi che vi avevo depositato.

Non ho reali possibilità di investire manualmente, collegandomi appena escono prestiti interessanti leggendo le news in tempo reale sui loro canali telegram. Per me questo non è “investimento semi-passivo” ma vero e proprio picking intraday. Non fa per me.

.

CAPITALIA

In Capitalia è stato finalmente attivato il wallet personale in piattaforma.

Ora, a partire dai nuovi progetti, non si investirà più direttamente dal proprio conto corrente, ma occorrerà prima depositare i propri fondi nel wallet personale, analogalmente quindi a qualsiasi altra piattaforma p2p.

Non sono stato molto attivo in questi ultimi mesi in Capitalia. Sono usciti buoni progetti, ma non sono stato abbastanza rapido nel riservarli: ho notato che la velocità di sottoscrizione è aumentata molto, segno che gli investitori stanno aumentando rapidamente.

Ho invece ricevuto il rimborso capitale di un grosso prestito dove avevo investito 15 mesi fa, e questa è stata la causa della mia diminuzione di capitale che notate nella solita tabella riassuntiva ad inizio articolo.

.

TWINO

Come avrete notato, ho appena aggiornato la mia recensione di Twino, che riporta i nuovi strumenti attualmente disponibili in piattaforma: le real estate securities. Se ve la siete persa, la potete trovare qui: Recensione Twino.

Per ora attendo l’attivazione del mercato secondario per questi nuovi investimenti in real estate per analizzare qualche incremento di capitale in Twino. Investire a lunghissimo termine senza avere quantomeno una concretezza della possibilità di vendere in caso di necessità non è fra i miei obiettivi, anche considerando i grossi vantaggi lato fiscale di questa nuova tipologia di asset.

.

FINTOWN

Ad ottobre ho aperto una posizione anche nella piattaforma Fintown, che conoscete già bene perchè ci investe già Reinvest e di cui nel blog abbiamo recentemente pubblicato una recensione: Recensione Fintown.

È una piattaforma piuttosto recente, dove finanziare società in Repubblica Ceca (Praga nello specifico), che si occupano della messa a rendita di immobili. Offre tassi di interesse particolarmente elevati, coperti dagli affitti pagati dagli affittuari degli immobili sottostanti ciascun prestito.

Sono per ora entrato con un piccolo capitale, 1.500€ e ho già investito in tre pacchetti di immobili. Per avere un primo mese di interessi pieni, dovrò chiaramente attendere novembre.

Anche qui seguirò con regolarità e potrete trovare gli aggiornamenti, anche da parte mia, nei prossimi mesi.

.

VIAINVEST

Viainvest si sta confermando una delle piattaforme migliori del momento. Prestiti asset backed sempre disponibili, 13% standard di offerta e 6 mesi di durata fissa. A parte un piccolo deposito di altri 500€, non ho aumentato ulteriormente questo mese, ma solo perchè avevo già raggiunto una quota di portafoglio sufficiente, ho preferito versare su altri lidi solo per principi di diversificazione.

.

ESKETIT

Ritengo Esketit la piattaforma dove il rischio paese si è più intensificato in seguito alla guerra appena scoppiata in terra israeliana.

Il proprio loan originator Creamfinance ha una grossa filiale in Giordania e nel marketplace si trovano molti prestiti di richiedenti di quel paese.

Non c’è stato assolutamente nessun effetto concreto, almeno finora, in termini di ritardi di pagamenti di questo paese. Può essere anzi che non noteremo proprio alcuna conseguenza se il conflitto non dovesse estendersi in proporzioni drammatiche.

Per precauzione comunque, ho scelto di stoppare l’autoinvest che investiva in quel paese e ho venduto una buona parte di prestiti giordani che avevo in portafoglio per diminuire drasticamente l’esposizione in quel paese. La group guarantee è attiva, ma gioco un po’ d’anticipo; non si sa mai. I fondi liberati li ho comunque sempre reinvestiti in altri loan originator di Esketit.

.

AFRANGA

In Afranga pesa purtroppo il fatto di aver portato i rendimenti al 10%. C’è sempre un’infinità di prestiti disponibili, ma appunto perchè secondo me molti investitori stanno smobilitando almeno per una parte.

Io, dal mio canto, valuto molto positivamente la stabilità di Stikcredit e per il momento non cambio strategie, risettando gli autoinvest con il nuovo interesse del 10%. Afranga andrà a sostituire la posizione di portafoglio che dedicavo a Robocash, come investimenti a breve termine e relativamente tranquilli.

.

MACLEAR

Ho aperto una nuova posizione anche in Maclear, l’ultima piattaforma di cui ho scritto una recensione nel blog, che se vi siete perso potete trovare qui: Recensione Maclear.

È un portale svizzero dove poter investire in aziende estoni con tassi fra il 15 e 16%, che arriva fino al 18-19 sfruttando i bonus di lancio attualmente presenti. Proprio in questi giorni sono usciti tre nuovi prestiti (due nuove aziende e una quarta tranche di prestito di un richiedente già finanziato), per un tasso che va dal 15,5% al 15,9% annuo e una durata fra i 9 e i 12 mesi.

Il rischio di questi progetti è nella fascia medio-alta, come si può capire dai rendimenti. La scelta aziendale di spostare il portale in Svizzera è legata alle particolari condizioni applicative della normativa finanziaria svizzera.

.

PREPAY

Ho ricevuto in Prepay gli interessi anticipati per il progetto immobiliare dove avevo investito ancora a Settembre, mentre ho passato oltre al prestito ad Immobilion, causa interesse offerto troppo basso per i miei scopi. Vedremo a novembre se uscirà qualche altra offerta interessante.

.

INCOME MARKETPLACE

Purtroppo sta continuando il periodo di cash drag anche in Income Marketplace, anche se, nel panorama del p2p al consumo, sta offrendo sempre interessi fra i più alti riscontrabili. Oggi Danarupiah sta listando al 15%.

.

VARIE

Sono in arrivo importanti novità al blog. Se tutto procede regolarmente già questo mese inaugurerò una nuova sezione, dedicata ad un nuovo asset di investimento. Di quale si tratta? Lo scoprirete seguendo P2P Italia, ovviamente!