Tag Archivio per: 2021

Risultati Aprile 2021

Sono arrivato al 27^ mese di investimenti, da quando ho aperto il blog. Vediamo come sono andati i risultati ad Aprile.

Dopo il calo di Marzo, dovuto allo stralcio di 200€ di investimenti in una finanziaria di Mintos, ho recuperato ad Aprile, grazie alle ottime performance di nuove piattaforme su cui ho aperto il conto (Prepay e Lendermarket) . Unico neo negativo, purtroppo ancora una volta vari progetti di Crowdestor hanno posticipato i rimborsi; per cui il mio piano di recupero di quella piattaforma continua a subire rallentamenti.

Aprile è anche il mese dove inizio a raccogliere le informazioni per la dichiarazione redditi. Non so se conoscete già la pagina ma un buon articolo del blog p2pinvesting.it di Emanuele Di Biasi: Tassazione redditi p2p riassume comodamente i principi della dichiarazione dei relativi redditi. Ovviamente, lo schema deve poi essere adattato alla situazione privata di ognuno per arrivare a compilare la propria dichiarazione.

In totale ad Aprile ho totalizzato 560€ di interessi. Nel dettaglio, sono stati così suddivisi:

                                      InteressiInvestito   int. ann.to aprile
MINTOS107 €11.668 €11,0%
ROBOCASH94 €10.464 €10,8%
VIAINVEST55 €5.838 €11,3%
ESTATEGURU49 €7.689 €7,6%
TWINO49 €6.439 €9,1%
PREPAY40 €1.000 €48,0%Interessi anticipati
LENDERMARKET38 €5.010 €9,1%
PEERBERRY30 €4.022 €9,0%
SWAPER24 €2.144 €13,4%
MONCERA23 €3.673 €7,5%
SOISY21 €3.937 €6,4%
CROWDESTATE12 €1.355 €10,6%
CROWDESTOR6 €5.016 €1,4%
IUVO6 €2.608 €2,8%
CRIPTALIA6 €1.055 €6,8%
VIVENTOR0 €1.706 €0,0%

Di seguito i principali avvenimenti a cui ho assistito nelle varie altre piattaforme:

.

MINTOS

Ormai ho consolidato su Mintos la mia suddivisione del portafoglio nelle varie finanziarie.

Come già anticipato, siamo ritornati in quello che chiamo la stagione “a bassi tassi”, cioè il periodo dell’anno che va dalla primavera a metà estate dove, storicamente, si abbassano i rendimenti medi dei loan originator di Mintos. All’eccezione del 2020, come sapete anno molto particolare per il p2p lending, tutti gli altri anni hanno subito questa contrazione, che finora è sempre stata momentanea.

Storicamente optavo per spostare parte del mio portafoglio in finanziarie meno solide, cercando di recuperare qualche profitto aggiuntivo. Quest’anno invece, dato che non siamo ancora usciti dalla crisi economica “nascosta” post covid, terrò invece le posizioni indirizzandomi su una maggiore solidità e, per forza di cose, dovrò accontentarmi di meno interessi.

Come ad “approvare” la mia scelta, di recente un altro loan originator di Mintos è stato sospeso dal mercato per insolvenze (dopo mesi dove non accadeva nessun problema). E-cash sembra avere problemi di rimborso e sembra ora si accoderà alle finanziarie in recovery.

Ad Aprile ho incassato in tutto 107€.

..

ROBOCASH

Sono purtroppo diminuiti i range di interesse Robocash group. Ora i nuovi tassi sono i seguenti, sempre divisi in classi sulla base della durata dei prestiti (per prestiti a più lunga scadenza vene riconosciuto un interesse maggiore):

E’ poi uscito il nuovo bilancio consolidato di Robocash, che potete trovare qui: Robocash bilancio 2020.

Il nuovo bilancio è revisionato dall’auditor FBK (auditor russo di un gruppo di revisione inglese, ma non una delle big 4 ahimé) però mostra un utile di 24 milioni di dollari per il 2020, che toglie ogni spazio di dubbio. Non mi risulta attualmente paragone in termini di profittabilità con altre finanziarie di p2p lending. Si nota nel bilancio la mazzata subita dalle svalutazioni del rublo: 6 milioni di $, che svaluta l’equity, che però si mantiene ad un totale netto di quasi 46 milioni di $.

Per quanto riguarda i miei investimenti, ho avuto un buon mese, nonostante un momentaneo periodo dove i ritardi si sono fatti sentire, e poi rientrati. In totale ho incassato ad Aprile 94€.

.

MONCERA

Mese completamente regolare in Moncera. Ho assistito ad una riduzione delle disponibilità dei (già pochi) prestiti a breve, ma come sapete è una piattaforma che si contraddistingue per chi punta ad un investimento a medio lungo termine, quindi la cosa non mi ha influito più di tanto.
Porto a casa ad Aprile 23€ in questa piattaforma.

.

TWINO

Altro mese regolare su Twino. I rendimenti continuano ad essere leggermente più bassi della media delle altre piattaforme comparabili ed i ritardi invece nella parte alta della media. Ad Aprile incasso qui 49€.

.

PREPAY

Si è conclusa la sottoscrizione di “Ossona” il primo progetto in Prepay, una riqualificazione energetica.

Prepay è una piattaforma di cui ho aperto il conto un mese fa, che si caratterizza dalle altre del settore per riconoscere anticipatamente gli interessi dei progetti sottoscritti. Quindi, avendo investito sul primo progetto ed essendosi conclusa la sottoscrizione attorno al 20 di aprile, ho ricevuto qualche giorno dopo gli interessi relativi.

Fra interessi e mio bonus di iscrizione utilizzato in questo progetto, ho ricevuto un qui rendimento spot, totale lordo, effettivo del 16%! Riceverò invece il capitale al termine del piano di rimborso.

.

LENDERMARKET

Aprile è stato il primo mese di investimenti completi per me anche in Lendermarket. Questo marketplace è partner della finanziaria Credistar ed offre prestiti al consumo ad alto rendimento e medio-alto rischio.

In termini di profitti, l’inizio è stato uno dei migliori che abbia mai registrato, sono arrivato ad un totale di 38€ incassati. Ciò è chiaramente stato aiutato dal fatto che ho messo già una cifra importante in questa piattaforma, arrivata ormai sui 6000€. Un elemento fondamentale che mi ha fatto propendere per immettere già quella cifra è stato il fatto che Lendermarket permette di investire molto in prestiti a brevissimo termine e darmi quindi la possibilità prospettica di liquidare velocemente se dovessi averne bisogno.

Però anche l’effettivo rendimento percentuale non è stato basso e, dato che parte della mia quota l’ho messa ad Aprile, conto che in maggio tale percentuale possa salire ancora di più.

Sto nel frattempo facendo un’analisi sulle relazioni fra Lendermarket e Credistar. Negli ultimi tempi varie questioni sulla poca informazione in merito sono state sollevate nella community investitori. Per ora contrattualmente mi sembra tutto in regola, ma la cosa può limitarsi solo alle carte.

.

SOISY

E’ un po’ migliorata la situazione ritardi su Soisy, nel senso che i ritardi a breve che avevo si sono regolarizzati, mentre mi rimane ancora qualcosina di incagliato (50€ circa) da 3 mesi in su. Per ora nulla di preoccupante, ma sto monitorando la cosa.

Nel frattempo incasso ad Aprile altri 21€.

.

VIAINVEST

Su Viainvest ho prelevato una piccola quota, di 1.000€. Ahimé, il problema cash drag non si è affievolito nemmeno ad Aprile, anzi. Sono riuscito stavolta a non subire come gli scorsi mesi ed investire manualmente per oprire la parte rimasta nella piattaforma. Ma il problema lo vedo ben lontano dall’essere risolto.

Rumors inoltre, danno la filiale spagnola in riduzione di offerta prestiti in Viainvest, per evitare possibilità di scompensi non irrilevanti di liquidità a causa della moratoria di 90 giorni concessa dal governo spagnolo. Non vedrei in questa mossa un segno di debolezza del gruppo finanziario, ma proprio una scelta aziendale per minimizzare gli effetti di scelte esterne sui piani del gruppo stesso.

In ogni caso ad Aprile sono riuscito ad incassare altri 55€ qui.

.

SWAPER

Ho ancora prelevato qualcosa dai miei fondi investiti su Swaper. Come scritto il mese scorso, non voglio avere esagerata esposizione su piattaforme di cui non ho il 100% della chiarezza informativa nelle procedure fra essa e la finanziaria partner. Per ora, ho scelto di destinare tale quota a Lendermarket, che mi offre un rendimento lordo più alto. Non prevedo comunque di chiudere Swaper.

In Aprile, altri 24€ sono stati incassati.

.

CROWDESTOR

Crowdestor è (ancora!) la nota dolente del mio portafoglio (oltre a Viventor e KFP in iuvo che però stanno procedendo con le loro ristrutturazioni o cause legali). Purtroppo anche ad Aprile vari rimborsi preventivati sono stati spostati (in realtà ad inizio maggio, quindi vedrò subito il rispetto effettivo.

In altri casi di ritardi consolidati già da un po’ di settimane sono stati messi all’asta i beni in pegno per il prestito, per risanare l’importo dovuto. Anche qui sono in attesa di come procederanno le cose.

Come avrete capito, ad Aprile non ho concluso qui praticamente nulla, ed infatti gli interessi incassati sono stati solo 6€.

.

VIVENTOR

Continua in Viventor il processo di recupero dei fondi in recovery su Twinero e Atlantis Finance.

Per i prestiti di Atlantis Finance, è stata lanciata l’anteprima che saranno gli investitori a deciderne la strategia di proseguimento. Le opzioni fra cui scegliere saranno il riacquisto da parte del gruppo ad uno sconto (una sorta di “factoring” interno) oppure un prolungamento a lungo termine per tentare il rimborso da parte del cliente e permettere alla finanziaria di accumulare risorse per eventuale buyback. Stiamo attendendo però le informazioni a riguardo dello stato dei prestiti.

Twinero, come già scritto sarà acquistata dal gruppo Gielen, che gestisce Viventor. Anche qui la scelta sarà affidata agli investitori fra varie opzioni possibili, anche se non si conoscono ancora le opzioni. Risulta infatti che ad oggi nemmeno Viventor abbia informazioni dettagliate sullo stato (e qui non so se crederci sinceramente o meno!).

In tutto questo, è stato chiarito da Viventor che i giorni disponibili per gli investitori ad effettuare tale scelta, dal momento in cui verranno presentate le opzioni ufficiali con le informazioni di corredo saranno pochissimi (5 giorni). Il problema è che….. non si hanno ancora le informazioni sullo stato reale dei prestiti quindi è ancora impossibile fare una benché minima prevalutazione! e 5 giorni da quando arriveranno non sono minimamente sufficienti per un’analisi opportuna!

Essendo abbastanza ovvia secondo me la poca professionalità di Viventor (utilizzo chiaramente questo termine perchè evidentemente non vuole trasmettere tutte le informazioni in possesso!), ritengo ormai molto cupo il futuro di questa piattaforma.

.

VARIE

Ho fatto un aggiornamento ai grafici della pagina “Profitti mensili“, inserendo indicazione anche del rendimento % mensile ottenuto su ogni piattaforma. Può essere effettivamente un’informazione utile tenere traccia anche di questo tasso, oltre che del semplice interesse assoluto, per valutarne le performance.

Risultati Marzo 2021

Sono arrivato al 26^ mese di investimenti, da quando ho aperto il blog.

Non molte novità sono accadute in questo mese. E’ proceduto tutto abbastanza tranquillamente.

Il risultato totale risulta a prima vista abbastanza negativo: 275€. Il motivo principale però è che ho deciso di stralciare i miei recovery che avevo in Mintos su Alexcredit per circa 200€. Dall’ultima live, hanno fatto sapere che le possibilità di recupero sono scese essendo Alexcredit in forti difficoltà finanziarie. Prudentemente stralcio quindi l’importo e pulisco la mia quota su questa piattaforma. Se in futuro saranno recuperati, sarò ben felice di ripristinarne in positivo l’importo.

A marzo ho inoltre aperto due posizioni nuove in Lendermarket e Prepay. Quest’ultima realtà italiana, se volete potete iscrivervi col bonus dedicato a P2P Italia, che trovate nella sezione: Bonus per investitori. Se siete conoscete già questa piattaforma, è un’ottima occasione per iscriversi!

Nel dettaglio, gli interessi di questo mese sono stati così suddivisi:

                                      InteressiInvestito   int. ann.to marzo
ESTATEGURU69 €7.668 €10,8%
VIAINVEST52 €6.801 €9,2%
TWINO50 €6.422 €9,3%
ROBOCASH43 €10.340 €5,0%nuovi depositi
CROWDESTOR34 €5.012 €8,1%
VIVENTOR30 €1.679 €21,4%vecchi interessi
SWAPER28 €2.128 €15,8%
PEERBERRY27 €4.011 €8,1%
SOISY20 €3.931 €6,1%
MONCERA17 €3.568 €5,7%
CROWDESTATE10 €1.500 €8,0%
IUVO5 €2.608 €2,3%
CRIPTALIA5 €1.052 €5,7%
MINTOS-115 €11.668 €-11,8%stralcio 200€ Alexcredit

Di seguito i principali avvenimenti a cui ho assistito nelle varie altre piattaforme:

.

MINTOS

Devo come previsto, ancora attendere per la gran parte dei bilanci dei loan originator (occasione ottima per fare eventualmente ancora qualche aggiustamento del mio mix). Il grosso arriverà fra fine aprile e maggio.

Per il resto non molte novità in questa piattaforma a marzo. E’ stato reso disponibile un forum all’interno della stessa dove i vari investitori potranno, fra le altre discutere anche dei vari loan originator in recovery. In realtà credo sia stato aperto anche per essere una buona fonte per Mintos di feedback dai propri investitori. E’ stato inoltre aggiornato il loro rating score con gli avvenimenti degli ultimi mesi. Io continuo comunque a seguire quello di Explore p2p.

In Marzo -115€ di interessi per me in Mintos. Il risultato negativo è stato dato da circa 95€ di interessi nel mese, ma ho deciso di stralciare 200€ di vecchi prestiti di Alexcredit che ho in pending da marzo 2020. Mintos ha abbassato al 25% la possibilità prevista di recupero di tali prestiti. Conoscendo anche la situazione della società ucraina, ho valutato che ormai fosse ora di portarli a perdita.

..

ROBOCASH

Ad inizio mese è stato trasmesso un webinar presentato dal direttore finanziario, Grigorii Shikunov, dove ha snocciolato dati relativi all’andamento del 2020 per quanto riguarda Robocash group.

In attesa ancora dei bilanci ufficiali, Shikunov ha anticipato che l’anno è stato caratterizzato da una leggera flessione nei ricavi (passati dai 132 Milioni di dollari nel 2019 ai 129 milioni dell’anno appena trascorso), ma comunque irrilevante considerando il periodo di crisi trascorso e la necessità del consolidamento del portafoglio verso profili di rischio più contenuti. Gli utili comunque sono aumentati parecchio, passando dai 28 Milioni del 2019 ai ben 42,2 milioni del 2020. Numeri ancora a conferma del momento molto favorevole che sta attraversando questa struttura. A fianco dell’aumento dell’attività, sono aumentati di molto anche gli investitori nel p2p lending e lo staff di tutto il gruppo (sia per l’attività p2p, ma soprattutto quelle per i payday loans classici) ha superato le 1.000 unità.

Sono poi stati presentati gli obiettivi di risultato per il 2021. E’ stata mostrata una cifra veramente molto ambiziosa (forse anche troppo) di 260 Milioni di dollari di ricavi (cioè quasi il doppio di quella di quest’anno, considerando anche il down per la crisi) e circa 45 milioni di dollari di utili finali.

Forse più interessanti sono stati i progetti di espansione di mercato mostrati. A fianco di una nuova possibile filiale nello Sri Lanka (mercato che potrebbe dare parecchi margini, ma su cui ora non sono molto attratto, ma solo perchè un altro mondo giuridico) sono state presentate delle idee per l’espansione della filiale Prestamer in Spagna, con un intervento pianificato di aumento quote nel mercato di quella nazione. Quest’ultimo è il punto che più ha colto la mia attenzione, in quanto di mio interesse aumentare la mia quota in mercati UE del mio portafoglio in Robocash e, spero, anche un incentivo in più per impostare un piano strutturato di compliance alle nuove normative del crowdfunding nel mercato europero… Vedremo.

Ultima, ma non per importanza, è stata anticipata anche la possibilità di una futura campagna di crowdfunding per l’aumento di capitale. E’ stata comunque lasciata come possibilità, in quanto Robocash group è già molto capitalizzata di suo grazie all’autofinanziamento reso possibile da anni di grossi profitti non distribuiti agli azionisti.

Per quanto riguarda i miei investimenti, ci sono stati questo mese un po’ di ritardi nel rimborso rate, per cui ho ricevuto qui solo 43€.

.

MONCERA

Iniziato molto bene il mio investimento in Moncera. Ottimi percentuali di rendimento (nella sostanza: non considerando i recenti depositi, rate interamente incassate senza sostanziali ritardi e interesse nominale rispettato). Placet Group non tradisce. Incasso a marzo qui 17€.

TWINO

Ancora tutto regolare su Twino. I profitti in percentuale sono leggermente più bassi che su altre piattaforme. Ma non ci sono né problemi di cashdrag, né problemi a raggiungere la diversificazione voluta su questa piattaforma. Altri 50€ incassati questo mese.

SOISY

Sfruttando i miei nuovi depositi di Gennaio su Soisy, sono riuscito ad aumentare il mio rendimento assoluto mensile. A marzo ho incassato 20€. C’è da dire però che sto notando sempre una quota di ritardi nel non garantito leggermente superiore di quanto c’era nel 2020, chiaramente a causa degli effetti covid.

..

VIAINVEST

Su Viainvest ho ottenuto a marzo 52€ di interessi. Anche questo mese, però, non sono riuscito ad avere sempre investita tutta la mia quota depositata nella piattaforma.

Sono infatti tornati in questo mese particolari problemi di cash drag dell’offerta prestiti. In realtà, la cosa sembra dovuta all’insufficiente reattività degli autoinvest a sottoscrivere le tranche di prestiti emessi periodicamente dalla piattaforma. Infatti, sembra che chi sceglie l’investimento manuale selezionando a mano i singoli investimenti (tipologia di investitore che risulta aumentata moltissimo!) riesca a togliere molto spazio a chi sceglie il settaggio degli autoinvest. Chi investe a mano “prende” prima i prestiti della procedura che dovrebbe essere automatica!

E’ una pecca non di poco conto. Purtroppo non posso sempre dedicare così tanto tempo alle procedure manuali di investimento, contando anche i fastidiosi ritardi nell’apertura pagine del sito, preferisco dedicarlo ad attività più profittevoli (es. confrontare altre piattaforme per sapere se ci sono alternative 🙂 ). Monitorerò tale situazione se perdura nel tempo o meno e nel primo caso può essere sposterò qualche quota in altri luoghi. So che la scusa è banale contando la solidità di VIA SMS group, ma ripetuta per lungo tempo è fastidiosa, in presenza di alternative valide. Spero in realtà si risolva presto almeno uno dei due problemi.

..

PEERBERRY

Sono ricomparsi su Peerberry prestiti al 12% di interesse. Si tratta però di emissioni di finanziarie che non considero solidissime, per cui ho passato dritto su questa possibilità, mantenendo i miei piani. Questo mese ho ottenuto 27€ di profitti in questa piattaforma.

ESTATEGURU

Mese positivo e negativo allo stesso tempo su Estateguru. In positivo, è stato trovato un accordo di piano di rientro per due progetti che avevo in default (settore business), vedremo come procederà nelle prossime settimane il rispetto dello stesso. Di negativo, ho un progetto immobiliare che è andato anche lui in default. L’LTV fra importo richiesto dal richiedente e valore immobile era del 28%, quindi dovrei recuperare almeno una buona percentuale. E’ comunque una conferma che gli effetti delle chiusure continuano a farsi sentire.

69€ di profitti ottenuti a Marzo su questa piattaforma. E’ sopra la media: ho recuperato anche un po’ di prestiti arretrati di febbraio.

..

CRIPTALIA

Importanti novità su Criptalia. E’ stato aperto in questo mese anche il mercato spagnolo della piattaforma, dove verranno proposti progetti di finanziamento a pmi in quella nazione, con la stessa metodologia di offerta già esistente.

Ad oggi gli investitori italiani non vi possono ancora partecipare, ma da indiscrezioni sembra lo potranno presto. Non è ancora molto attivo a livello di sottoscrizioni (non certo come quello italiano oggi, ma è ancora in fase di lancio).

Molto interessante invece, per gli investitori italiani che riscontrano dubbi su come dichiarare i relativi redditi, la nuova pagina ” report tassazione” nella sezione impostazioni account. E’ una simulazione di compilazione dichiarazione, che mostra in modello Unico, o in modello 730, come compilare le caselle del modulo per quanto riguarda i redditi percepiti dall’investitore nella piattaforma Criptalia. Era una cosa promessa ed è arrivata, molto utile!

A marzo ho qui incassato altri 5€ di profitti

..

LENDERMARKET

A marzo, dopo le sostanziali valutazioni, ho aperto un nuovo conto nella piattaforma Lendermarket, marketplace del gruppo finanziario Credistar. Ci ho depositato una cifra importante per essere un primo deposito.

La piattaforma è caratterizzata da avere un rendimento particolarmente alto, a fronte di investimenti in loan un po’ più rischiosi della media in paesi che consentono rendimenti elevati al microcredito al consumo. D’altro lato, il fatto che mi ha convinto nella scelta è la gestione e l’offerta di buyback della finanziaria Credistar, anch’essa una delle più solide di Mintos

La tengo quindi nella fascia delle piattaforme alto rischio/alto rendimento, apprezzando i risultati ottenuti da Credistar che dovrebbe riuscire a mediare il rischio per noi investitori.

Ma conto di verificarne funzionamenti e dettagli prima di scriverne una recensione.

PREPAY

A Marzo ho aperto un conto anche sulla nuova piattaforma italiana Prepay, attiva nei ei bridge loans e in prestiti di sviluppo immobiliare con tassi lordi attorno al 10-12% lordi annui. Da prime mie valutazioni la sto trovando una valida alternativa, anche se ancora in fase di lancio. Ne parlerò meglio in un prossimo articolo, con una review dedicata.

Se volete nel frattempo iscrivervi alla piattaforma, vi posso offrire il codice ITAP2P100, per avere un prestito da Prepay di 100€ sul primo investimento, che vi genererà interessi come fosse vostro capitale.

..Ua

SWAPER

Il posto preso da Lendermarket mi fa per ora, per non sbilanciare il mio portafoglio, abbassare per contro le mie quote su Swaper, dove non riesco a raccogliere invece molte informazioni sull’effettivo funzionamento del buyback e su Wandoo Finance.

Preleverò a breve almeno una parte da questa piattaforma, ho stoppato uno dei due autoinvest che erano rimasti attivi e attendo le ultime liquidazioni per procedere.

Non ho mai avuto problemi su Swaper, il rendimento mi è sempre stato eccezionale, ma a livello di trasparenza è rimasta un po’ indietro rispetto agli standard resosi necessari post crisi del 2020. Vedrò se cambiare idea in futuro.

A marzo comunque ottengo qui ancora 28€ di interessi.

.

CROWDESTOR

Ancora alcuni rimborsi di capitale di vecchi progetti in ritardo in Crowdestor. E ancora altri piccoli prelievi per me da questa piattaforma. Come al solito, la storia sembra che ci saranno lunghe diluizioni di pagamento. Dovrei riuscire a prelevare, con calma, nei prossimi mesi. Vedremo

Anche alcuni interessi sono comunque entrati nel frattempo, in questo mese ho ottenuto qui 34€.

VARIE

Il mercato p2p continua ad essere attivo, nuove piattaforme da provare sono all’orizzonte, vedrò quali entreranno nel mio portafoglio e quali no.

Sono nel frattempo contento di tutti i feedback ricevuti per la sezione “le migliori piattaforme”. Se ne avete ancora, non esitate a contattarmi, spero di farne una sezione il più funzionale possibile!

Risultati Febbraio 2021

Sono arrivato al 25^ mese di investimenti, da quando ho aperto il blog, ecco quindi il mio articolo dei miei risultati di febbraio.

E’ stato un mese pieno di avvenimenti nelle piattaforme di p2p lending dove investo e questo articolo sarà particolarmente corposo. Tralasciando ora le piattaforme che procedono completamente regolari, innanzitutto dei piccoli rimborsi sono stati finalmente ricevuti da Viventor e (ancora) da Crowdestor, dove sono riuscito a diminuire ancora i miei investimenti, per indirizzarli in altri marketplace di p2p. Vari aggiornamenti ci sono stati anche dai loan originator di Mintos in ricovery (dove sono comunque riuscito a starne quasi fuori) e informazioni riguardanti il funzionamento di Peerberry e Robocash sono state diffuse in seguito a delle questioni nate da investitori nelle chat telegram.

A febbraio i profitti complessivi hanno raggiunto i 486€ e, nel dettaglio, gli interessi di questo mese sono stati così suddivisi:

                                      Interessi Investito   int. ann.to febbr.
MINTOS148 € 12.574 €14,1%
TWINO53 €6.357 €10,0%
CROWDESTOR50 €5.328 €11,3%
VIAINVEST50 €6.721 €8,9%
ROBOCASH45 €8.524 €6,3%incassi a gennaio
VIVENTOR29 €1.751 €19,9%rimborso insoluti
PEERBERRY28 €3.185 €10,5%
SWAPER25 €2.601 €11,5%
ESTATEGURU24 €7.609 €3,8%
SOISY14 €3.911 €4,3%
CROWDESTATE10 €1.830 €6,6%
MONCERA9 €2.552 €4,2%
IUVO6 €2.712 €2,7%
CRIPTALIA4 €1.036 €4,6%

Di seguito i principali avvenimenti a cui ho assistito nelle varie altre piattaforme:

.

MINTOS

Molte news interessanti su Mintos sono state pubblicate nel loro blog.

E’ stata condivisa la periodica intervista AMA (Ask Me Anything) dove i manager di Mintos rispondono alle domande degli investitori sui temi caldi del momento. Il tema principale che ha occupato gran parte del tempo è stato l’aggiornamento sulla situazione dei loan originator in recovery, dove hanno mostrato un’interessante tabella con la situazione in essere ad oggi, paragonata con quella di sei mesi fa sullo stato dell’arte dei processi di recupero. La pubblico qui per comodità, se avete qualche loan originator in recovery, vi può tornare molto utile:

Guardandola, notizia per me negativa, Mintos ha abbassato le stime di recupero dal default di Alexcredit, loan originator ucraino dove ho ancora quote congelate per circa 200€. Le ha abbassate dal 50 al 25%: credo quindi che a breve stralcerò questo importo portandolo a perdita.

Sono stati pubblicati anche i primi bilanci di questo difficile 2020 di alcune finanziarie dove ho una quota. Delfin Group, per esempio, che è sempre stato una dei miei preferiti su questa piattaforma, ha presentato un utile 2020 di 3,6 mln di €, con equity arrivata a quasi 9 mln€. Anche il gruppo Mogo (che avevo lasciato quest’autunno per poi ricominciare con piccole cifre poco tempo fa) dichiara un utile netto di 1.7 mln€. Noto sempre nella costellazione di intermediari di Mintos la grande differenza fra una manciata di grandi gruppi solidi e una lunga serie di piccole e piccolissime finanziarie che boccheggiano. Sono ancora convinto che soprattutto in questo periodo ancora di incertezza, la scelta di puntare solo sulle prime sia sempre la più conveninente.

Altra notizia “di folklore”, dopo molti mesi un altro loan originator è stato prudenzialmente sospeso dal marketplace di Mintos, per poi essere riammesso dopo poche settimane: Sun Finance Danimarca (non certo un colosso finanziario) aveva ricevuto pesanti segnalazioni ufficiali dall’associazione consumatori danese a causa di sospette condizioni troppo inique ai danni dei richiedenti prestito. La finanziaria ha presentato le proprie motivazioni a Mintos che, giudicandole corrette, ha poi deciso di riammetterla alla pubblicazione di prestiti nella piattaforma.

Infine, in questo mese una sostanziale serie di loan originator ha deciso di uscire da questo marketplace, dopo aver totalmente rimborsato i propri investitori. Stikcredit (che aprirà una propria piattaforma p2p autonoma), Finko georgia e Aasa fra le altre, tutte finanziarie dove in un più o meno recente passato vi avevo investito. Anche Capitalia ha dichiarato di voler uscire a breve.

Per quanto invece mi riguarda, a parte qualche piccolo prelievo ulteriore (ma non dovuto al fatto di ridimensionare sostanzialmente il mio investimento: il mio core di finanziarie è ancora molto apprezzato), ottengo in Febbraio altri 148€. di interessi

Per chi volesse dare uno sguardo ad un riassunto delle performance storiche della piattaforma Mintos per gli investitori, consiglio di andare a guardare questa pagina di statistiche: Mintos hystorical

..

ROBOCASH

Interessante il caso che ha riguardato Robocash, accaduto via telegram verso metà mese, dove un investitore si è lamentato di una “minaccia” di momentanea sospensione dell’account a causa di procedure AML (antiriciclaggio) non completate, relative all’impossibilità di dimostrare che i suoi risparmi depositati erano derivati da vendite di azienda avvenute più di vent’anni fa e di cui non disponeva più i documenti.

La questione, chiaramente particolare nel caso, era legata alla possibilità per quanto riguarda la piattaforma (che ha spiegato dovuta alla pressione delle loro banche, che impongono il rispetto rigido di queste procedure per lasciarle procedere con l’operatività) di bloccare in certi casi gli account degli investitori per tali ragioni. Account che finora non sono stati mai bloccati, ma di cui è comunque interessante la possibilità teorica.

Personalmente sono dell’idea che sia sempre meglio che tali procedure di antiriciclaggio funzionino, anche se un po’ rigide in certi casi: sono a tutela degli investitori e tutti sappiamo cosa è successo quando queste erano molto “maccheroniche” (vi ricordate Envestio e Kuetzal??). Ora la situazione in oggetto è ancora in fase di evoluzione, ma è un riscontro importante di cosa possa succedere quando non si hanno pronte le documentazioni sulle origini dei fondi, quindi, per evitare spiacevoli inconvenienti, vi consiglio sempre di averle sempre con sé.

Ho comunque incrementato in febbraio di altri 1.000€ la mia posizione in Robocash. A febbraio ottengo in tutto 45€ di interessi. pochi, se consideriamo lo storico, ma la cosa è dovuta al fatto che a gennaio avevo avuto degli extra profitti legati alla particolare mensilizzazione delle mie scadenze, concentrate in quel mese e più diradate invece a febbraio.

..n

MONCERA

Secondo mese di investimenti pieni nell’ultima piattaforma di p2p lending al consumo che sto testando, Moncera. La mia quota depositata è stata investita in poco tempo, la disponibilità di prestiti è molto elevata, anche se è una piattaforma per investimenti a medio-lungo termine. Nessun tipo di problema od incaglio finora, ottengo in questo mese 9€ di profitti.

TWINO

Tutto procedere regolare su Twino dove non ho più da tempo prestiti in valuta e quindi non subisco più le perdite cambi legate alle svalutazioni delle monete in questo particolare periodo. Faccio qui segnare in questo mese il mio record di sempre incassando 53€.

..

VIAINVEST

Sto sperimentando ancora in Viainvest un periodo di cashdrag: la domanda degli investitori è ancora altissima per questa piattaforma ed il particolare momento non consente di soddisfare tutti, senza far crollare la qualità degli stessi prestiti. Purtroppo questo si traduce ancora in un calo del mio rendimento netto rispetto alle attese fattibili con un portafoglio completamente investito. In questo mese ho ottenuto quindi “solo” 50€ di interessi.

..

CRIPTALIA

E’ stata implementata una piccola sezione statistiche nella home del sito di Criptalia. Semplice ma carina mostra l’andamento dei rendimenti, una rapida composizione del portafoglio per rendimenti e durata e un calendario delle prossime scadenze. Ne pubblico qui un estratto:

Per quanto riguarda l’offerta di prestiti, la situazione procede abbastanza regolare. La pubblicazione di nuovi progetti è costante. Sto notando che ultimamente ne stanno uscendo molti a medio-lungo periodo (anche se con ammortamento di tipo ammortising, con rimborso di quote capitale nelle rate); la cosa mi sta attualmente un po’ frenando. Comunque finora gli interessi arrivano, siamo ancora in un early stage. A febbraio ho guadagnato qui 4€.

..

PEERBERRY

Uibili in Peerberry. Chiarimenti sulla Struttura della group guarantee. importanti aggiornamenti sono arrivati tramite discussione nei canali telegram a riguardo dell’effettiva portata della garanzia di gruppo in caso di un futuro (non auguarbile) caso in cui uno dei loan originator non riuscisse a onorare il buyback. Nella spiegazione fornita dal responsabile marketing della piattaforma Peerberry, sul funzionamento concreto di tale copertura, si è chiarito che le società facenti parte di Aventus Group e di Gofingo group non siano collegate fra di loro da rapporti partecipativi, ma siano riuniti da accordi privati infra societari fra le varie società, come facenti parte di un brand.

Da tali accordi, di cui ci comunicano non è possibile diffonderne il contenuto, per motivi di riservatezza delle informazioni contenute, è risultato che in caso di default, nel pagare il buyback, di una delle finanziarie accordanti, le altre sono chiamate al rimborso per una quota che non comprometta l’attività delle stesse. Ciò vuol dire che non ci sono valori o quote predefinite di partecipazione a questa garanzia, ma tutto è demandato alle decisioni di un board composto dal top management di tutte le partecipanti.

A mio avviso, mentre tali accordi possono magari fornire di flessibilità la gestione di un default di un loan originator e permettono di non diffondere un buco pericoloso ad altre finanziarie, dall’altro non vincolano in modo garantito tali altre finanziarie alla garanzia di copertura. Se nel caso di Gofingo molte non sono così solide e hanno poche risorse, come possono oggi garantire grossi buchi se non possono essere messe a rischio di proseguimento attività? E’ più nominale la garanzia, che effettiva. Più sostanziale invece vedo quella del brand Aventus (meglio inizi parlare di brand in questi casi, anzichè di gruppo).

Personalmente sono pienamente d’accordo che la copertura di gruppo (brand) debba non compromettere l’operatività delle finanziarie che vi partecipano, anche a tutela degli investitori di queste. Però non sono d’accordo sul fatto che continui ad essere chiamata garanzia. E’ un plus, un “jolly” ulteriore, non una garanzia.
A livello pratico, quindi, l’importante su Peerberry è concentrarsi sulla solidità della singola finanziaria. E poi su quella delle altre finanziarie del brand.

E’ vero che a capo di tutto c’è una persona che ha partecipazioni in tutti o quasi tutti i loan originator, ma questo non lo vincola ad una sostanziale responsabilità economica in caso di normali insolvenze, per cui è poco rilevante su quest’aspetto.

Comunque la mia strategia non cambia: ho sempre prediletto alcune finanziarie del gruppo Aventus, quelle storiche polacche (e con un nome impronunciabile :P). Casomai porrò più attenzione all’investimento in singole finanziarie meno solide. In questo mese porto a casa 28€ di interessi.

..U

SWAPER

Sto preparando per Swaper un nuovo capitolo della mia analisi di bilanci delle piattaforme, che in questo caso sarà concentrato su Wandoo Finance, la finanziaria partner della piattaforma di cui ha l’utilizzo esclusivo per l’emissione die propri prestiti e ne garantisce il buyback.

Anche questo mese è stato molto regolare e il rendimento in % rimane fra i migliori delle mie piattaforme, ho incassato 25€

..U

SOISY

Ho avuto questo mese un leggero aumento dei ritardi su Soisy, e per la prima volta da quando vi investo sono comparse le prime rate (2) insolute da 4 scadenze. Vediamo ora come procederà il recupero. Nel frattempo ho ottenuto altri 14€ di profitti.

..

ESTATEGURU

In Estateguru purtroppo alcuni progetti immobiliari stanno ancora sentendo della situazione di incertezza economica e rallentamento dei lavori che sta caratterizzando tutta l’europa (e quindi anche le repubbliche baltiche, Finlandia e Germania, dove si concentrano i miei investimenti). Vari ritardi nelle rate sono usciti questo mese, anche se in buona parte poi si sono recuperati o, tramite gli aggiornamenti forniti nella sezione dedicata di ciascun investimento, si stanno risolvendo o hanno motivazioni comprensibili.

Spero che la situazione economica volti presto pagina (anche se temo fino a fine primavera andrà alternata alti e bassi come in queste settimane. Fino a quel momento credo che questi rallentamenti saranno costanti. A febbraio ho ottenuto complessivamente 24€.

..

VIVENTOR

Sono riuscito finalmente ad incassare qualcosa, era da mesi che non raccoglievo tante rate ed ho approfittato per prelevare un’altra quota. Purtroppo la situazione è comunque ancora lontana dalla normalità e sento sempre più in giro, dai gruppi di investitori, che la situazione per quanto riguarda i vari loan originator (e soprattutto Atlantis Finance ed il gruppo Gilean) non sta dando segni di sostanziale ripresa. Credo che dovrò valutare nel prossimo futuro di stralciare a perdita qualche mia quota (almeno quella che ho ancora in Twinero, in recovery e che verrà sembra acquisita, forse tramite incorporazione della stessa Twinero in Viventor).

La mancanza maggiore della piattaforma è data secondo me dalla scarsità di aggiornamenti per quanto riguarda l’avanzamento dei processi di recupero. Tale assenza di comunicazione solleva molte questioni sul fatto di quanto siano effettivamente efficaci; la situazione non è accettabile per un livello di piattaforma p2p che aspiri a voler essere considerato strutturato.

..

CROWDESTOR

Ancora alcuni recuperi anche per quanto riguarda gli arretrati su Crowdestor. Quattro miei progetti in ritardo mi hanno fatto incassare (anche se solo parzialmente) delle rate previste. Ho quindi potuto prelevare ancora qualcosina. Poco oggi è completamente fermo, ma i tempi sono lunghi, dovrò avere pazienza. In totale questo mese il risultato è stato di 50€.

VARIE

Essendo stato l’articolo molto pieno, c’è poco spazio per altre varie da scrivere, ma non c’era granché da aggiungere… Buon investimento!

Risultati Gennaio 2021

Sono arrivato al 24^ mese di investimenti, da quando ho aperto il blog.

Innanzitutto, ho aggiunto una nuova pagina alla sezione alta del sito: la sezione “Le migliori piattaforme”. E’ un’idea che nasce da uno dei miei ultimi articoli e mostra quella che secondo me è la “classifica” delle piattaforme che preferisco al momento. Conto di aggiornare questa pagina per ora trimestralmente (vedrò poi se questo ritmo sarà quello migliore) e, possibilmente, di inserire anche piattaforme su cui non investo (ma lì sono ancora dubbioso, vista la minore bontà delle informazioni che avrei). In ogni caso, vi consiglio di guardarla di tanto in tanto se volete avere informazioni aggiuntive per i vostri investimenti.

Per quanto riguarda invece i miei di investimenti, a gennaio non sono accadute molte novità. Robocash continua a performare bene, mentre è stato un mese con rallentamenti in Estateguru. Gran parte dei progetti su Crowdestor ancora una volta non rispettano i piani di rimborso posticipando ancora i rimborsi delle quote capitale.

A gennaio i profitti complessivi hanno raggiunto i 525€, pensavo meglio ma alcune piattaforme hanno sottoperformato questo mese. Comunque nel dettaglio gli interessi di questo mese sono stati così suddivisi:

                                      InteressiInvestito   int. ann.to gennaio
MINTOS150 €12.898 €15,2%
ROBOCASH114 €7.338 €18,6%
VIAINVEST48 €6.656 €8,7%
ESTATEGURU45 €7.586 €7,1%
TWINO38 €6.289 €7,3%
CROWDESTOR31 €5.428 €6,9%
SWAPER30 €2.576 €14,0%
PEERBERRY26 €3.087 €10,1%
SOISY15 €3.897 €4,6%
CROWDESTATE14 €1.820 €9,2%
IUVO7 €2.576 €3,3%
CRIPTALIA4 €1.025 €4,7%
MONCERA3 €1.533 €2,3%
VIVENTOR0 €2.280 €0,0%

Di seguito i principali avvenimenti a cui ho assistito nelle varie altre piattaforme:

.

MINTOS

In Mintos a Gennaio ho prelevato un’altra quota. Il motivo è perchè volevo ridurre la mia esposizione verso la Russia. Nulla di concreto all’orizzonte, ma viste le recenti possibilità di tensioni interne e l’aumento della mia percentuale di prestiti in questa nazione, data da Twino e Peerberry, ho preferito uscire da uno dei due loan originator russi. In Mintos avevo Dozarplati, che consideravo quello meno inserito nel mio portafoglio per quello che riguarda tale paese. Non avendo altri obiettivi su questa piattaforma per il momento, ho prelevato per altre destinazioni.

Se può essere interessante, questi sono i paesi dove investo maggiormente in Mintos, e la torta della mia diversificazione. Avendo enorme possibilità di dividere i miei risparmi qui in molti mercati p2p, cerco di diversificare il più possibile, sempre cercando di scegliere ovviamente loan originator solidi, in questo periodo particolare:

Tutto il resto comunque sta filando liscio per quel che riguarda i miei investimenti in Mintos. Sto però osservando che scarseggiano le opportunità nei loan originator più solidi con interessi superiori al 10%. Non sto subendo moltissimo la cosa, perchè avevo accumulato prestiti a medio termine in passato su questi, però ritengo giusto farlo notare.

Mintos ha di recente aggiornato le valutazioni del suo credit score, vi consiglio di leggere le news sulla piattaforma per vedere se i vostri loan originator sono fra quelli con cambiamenti. Dal mio lato, la cosa mi ricorda che devo ancora aggiornare la mia review di questa piattaforma, dove ancora viene mostrata la vecchia griglia di rating (quella da A a D per intenderci), ci dovrò rimettere mano per aggiornare anche quel mio articolo.

Concludo Gennaio con un rendimento nella norma, 150€.

..

ROBOCASH

Tutto regolare il mese su Robocash, scadenze e buyback rispettati e non ho fatto particolari movimenti o aggiustamenti ai miei autoinvest. Tutto questo mi permette di incassare interessi pieni per un totale mensile di ben 114€.

..

VIVENTOR

Nulla segnalare anche su Viventor.. e questo non è regolare!! Dato che non ci sono ancora notizie sull’andamento dei recuperi da Twinero ed Atlantis Finance.

E’ stata ufficializzata la nuova CEO: Egle Chmieliauskaite. Onestamente il profilo del nuovo direttore è molto giovane, anche se ciò non vuol dire necessariamente inesperienza. Probabilmente solo un anno e mezzo di militanza nella piattaforma p2p invece lo è. Il compito secondo me non è dei più facili per lei, vedremo che frutti darà questa scelta del gruppo Gielen. Io personalmente vedo molte nuvole all’orizzonte.

..n

MONCERA

A fine 2020 ho deciso di aprire un investimento anche in un’altra piattaforma che si sta facendo largo negli ultimi mesi come una valida alternativa al “blocco” delle piattaforme consolidate di prestiti al consumo: Moncera.

Moncera è la piattaforma partner di uno dei più grandi loan originator di Mintos, Placet Group, valutato a rating 7 e 8 da Mintos e uno score di 79 (il più alto finora) dal sito explorep2p.

E’ una piattaforma per chi preferisce non investire a breve, ma a medio/lungo periodo. Questo per ricevere interessi fra i più alti del settore in questo comparto e sfruttando la solidità della finanziaria di Placet Group, che propone i suoi prestiti in questo marketplace garantendone il buyback. Io ho iniziato con una piccola quota di 1.500€, che poteva rientrare nelle mie strategie. Terrò aggiornato il blog anche sugli andamenti in Moncera.

..

VIAINVEST

Sta migliorando in Viainvest la situazione di cash drag che si era presentata a cavallo d’anno. Ora ho una quota non investita minore di quanto avessi 30 giorni fa. Però non è stato un miglioramento netto, non sono mai riuscito a vedere investito tutti i miei depositi. Nota positiva, pensavo in questi momenti saltasse la possibilità di diversificazione geografica, per via della necessità di raccogliere “quello che arrivava”. Invece, anche se ho molta % in Polonia, anche altre nazioni (Svezia, Lettonia per esempio, hanno raccolto i miei investimenti). Questa considerazione è, ovviamente, da leggere sapendo che attraverso la caratteristica di Viainvest di avere il buyback di gruppo, tale diversificazione risulta di importanza molto relativa (altrimenti non avrei mai approcciato la filosofia “quello che arriva”).

Piccola nota negativa invece, il tempo che ho impiegato per capire quanta quota avessi in ciascuna nazione è stato esagerato per una piattaforma di p2p. La lentezza attuale del sito, unita alla ormai antiquata sezione “i miei investimenti”, che mi obbliga ancora ad estrarre in excel per filtrare bene ciò che vorrei, mi ha fatto perdere un sacco di tempo.

Comunque a gennaio ho ottenuto qui 48€ di interessi.

..

CROWDESTOR

Gennaio doveva essere un mese dove erano pianificati vari rimborsi capitale di progetti in ritardo. Purtroppo è stato così solo in parte. Anzi, in piccola parte. Per tutte le mancate rate sugli investimenti dove ho una quota, Crowdestor ha dato la motivazione sullo slittamento, inserendo in alcuni casi date precise fra febbraio e marzo. Però non mi posso certamente dire soddisfatto della cosa. Visto il momento storico non posso ovviamente avere molte pretese dato il carattere di startup di molti progetti, ma certo sarei stato più sollevato se mi fosse rientrata una quota maggiore.

Per ora comunque, a parte il progetto di Fertilizer dove occorrono recuperi forzosi dal fornitore, le situazioni non sono arrivate ad una situazione irrisolvibile. In alcuni casi i miei prestiti saranno rimborsati attraverso operazioni di rifinanziamento (quanto sicure per chi ci investirà? Io non reinvestirei). Dovrò quindi (ancora) attendere per vedere gli sviluppi.

Gli interessi, anche per questo motivo, sono stati minori del previsto e mi hanno portato 31€ questo mese. Ho prelevato ancora quanto disponibile della mia quota (poco), sempre in attesa di ulteriori rimborsi rate.

..

PEERBERRY

Un’interessante intervista invece al CEO di Aventus Group è stata pubblicata su youtube. Aventus Group ricordo è il gruppo finanziario che fornisce attraverso le sue società circa il 60% dei prestiti disponibili in Peerberry.

In questa intervista, che consiglio a tutti di vedere: intervista da P2P Empire (è in inglese) il CEO mostra un aggiornamento della situazione finanziaria di Aventus e, in breve, come ha affrontato la pandemia.

Ad ottobre 2020 risultava un equity di 30 milioni di € (per darvi un confronto Robocash ha un equity 2019 di 38 milioni e Via SMS group di 4 milioni). Durante il periodo primaverile hanno diminuito molto il portafoglio prestiti per via del rischio intrinseco aumentato (vi ricordate il cash drag nella piattaforma?).

Spiega anche come il peso dei prestiti p2p nell’economia del gruppo sia diminuito in questo anno appena trascorso. L’organizzazione si sta sempre più autofinanziando utilizzando gli utili propri ed ha conseguentemente meno bisogno di attingere dalla piattaforma p2p (in termini %, non ha parlato di volumi). A mio avviso, questo è un segnale che potrebbero tenere bassi gli interessi nel prossimo futuro (oggi vanno dall’9 al 10% lordi) o anche abbassarli ulteriormente. A loro vantaggio, e per chi decide comunque di investirci, ci sarà sempre una solidità finanziaria fra le più alte del settore p2p.

Niente da segnalare invece per quanto riguarda i miei investimenti nella piattaforma, tutto sta proseguendo normalmente. In questo mese ho alla fine totalizzato 26€ su Peerberry

..U

SWAPER

Altro mese con rendimenti molto elevati invece su Swaper, che si tengono ad una media nominale del 14%. A gennaio ho ottenuto qui 30€.

..U

SOISY

Ho aumentato in Gennaio per altri 1.000€ i miei investimenti in Soisy, allocandoli sia al comparto garantito, sia ai comparti senza copertura, mantenendo le proporzioni del mio portafoglio già esistente. Ad ora, questa ritengo sia già infatti la mia distribuzione ottimale. A gennaio ho incassato in tutto 15€.

..

ESTATEGURU

Il mio mese in Estateguru non è stato dei migliori. Purtroppo vari progetti hanno avuto dei ritardi nel pagamento delle rate; dovrò quindi attendere le prossime settimane per recuperarne gli interessi. Mi sono infatti fermato a 45€ di profitti a gennaio. Sto inoltre attendendo il programma di procedure di liquidazione dei collateral per i 2 progetti che mi sono invece andati in default. Vedremo anche qui nelle prossime settimane le % di recupero dalle liquidazione degli immobili.

A prescindere dal fatto che sono sempre dei default, avere tali situazioni in un comparto che ha come sottostante un bene di valore liquidabile, mi fa dire che un insoluto del genere è comunque meno impattante nel mio rendimento complessivo (si spera, tutto può succedere!) rispetto ad un’analogo in prestiti al consumo.

..

IUVO

Ancora nessuna novità da IUVO sull’andamento della causa contro KFP. Qui in realtà la vedo più come mancanza reale di aggiornamenti proprio da parte del tribunale, visti anche i rallentamenti che si stanno vivendo per la pandemia covid. IUVO infatti conferma di essere sempre attiva nel recupero delle loro posizioni in ritardo: ha mandato comunicazioni a riguardo dello stato di avanzamento delle recupero dei crediti verso Monify (loan originator in cui non ho investito) anche qui attraverso un claim al tribunale lettone per insolvenza.

Gli altri miei investimenti in IUVO, ancora attivi, mi hanno portato un incasso di 7€ questo mese.

..

VARIE

Per concludere, in questo mese mi sono dedicato anche all’analisi di etf su particolari materie prime che credo avranno un anno di crescita importante. Non ho quindi dedicato la massima attenzione a quello che gravitava attorno al p2p. Infatti anche pochi movimenti rispetto alla media dei mesi scorsi sono avvenute nei miei portafogli.

Nelle prossime settimane ho in mente di scrivere una review su Moncera e darvi aggiornamenti anche su un altro progetto che sta prendendo piede assieme ad altri investitori. Stay tuned!